Dopo Blade Runner 2049, Denis Villeneuve è pronto per un nuovo adattamento

Questa volta parliamo di “Dune”, l’adattamento del romanzo di Frank Herbert che nella versione del 1984 ha visto protagonista un memorabile Kyle MacLachlan.

Sembra che Timothée Chalamet, salito di recente alle cronache con Chiamami con il tuo nome, è in trattativa per interpretare proprio il ruolo che fu di MacLachlan, Paul Atreides, il giovane nobile che è la figura centrale della serie di romanzi. La storia è ambientata in un lontano futuro che coinvolge mondi oltre la Terra, governati da famiglie feudali in competizione che controllano l’accesso ad una droga chiamata Melange. Conosciuta popolarmente come “spezia “, la droga dà ai suoi utilizzatori una profonda coscienza ed un aumento della vita di centinaia di anni, al costo di una paralizzante dipendenza. Le spezie, il cui uso rende possibile il viaggio interstellare, si trovano solo sul pianeta desertico di Arrakis – alias “Dune” – e come tale è il bene più prezioso della galassia.

Timothée Chalamet ha ricevuto molti consensi per il suo ruolo in Chiamami con il tuo nome, ottenendo una nomination all’Oscar come miglior attore, il più giovane dal 1939. Ma il progetto di Dune si sta dimostrando particolarmente complesso da adattare, anche se Villeneuve ha affermato che il suo obiettivo è far diventare Dune “due film, forse di più“. Sono piani piuttosto ambiziosi, come quello di unire la saga a quella di Star Wars. “La maggior parte delle idee principali di Star Wars provengono da Dune“, ha detto il regista. “L’ambizione è di fare il film di Star Wars che non ho mai visto, in un certo senso è Star Wars per adulti“.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami