Spoiler Alert: Attenzione! Questo articolo contiene spoiler!

La seconda stagione di Westworld è iniziata, ma che cosa sappiamo sui primi due episodi che abbiamo visto?

Se nella prima stagione ci ponevamo delle domande, in questa possiamo tranquillamente realizzare di averne il doppio. I registi Johnatan Nolan e Lisa Joy ancora una volta sono riusciti ad avvolgere di mistero la narrazione.
Nell’episodio 1×10 tutto (o quasi) sembrava nitido, ora invece passato e presente si intrecciano in una vicenda ancora più enigmatica. Diverse linee temporali stanno scorrendo contemporaneamente sullo schermo: sta a noi capire quando si sono svolte e che cosa rappresentano.

Un piccolo riepilogo su quanto abbiamo visto:

In soli due episodi la storia ci ha suggerito una marea di spunti, ve li elenchiamo brevemente:

  • La vicenda collegata a Bernard: essendo il “ponte” che collega il mondo umano a quello robot, non si sa bene da che parte stia. Come ha fatto ad uccidere tutti gli androidi? Li ha uccisi o solamente disattivati per prevenire un ulteriore spargimento di sangue?
  • La missione di Robert Ford per William: il parco ora lo sta conducendo da qualche parte che ancora non sappiamo. Ciò che sappiamo è che l’uomo in nero ora può vivere la sua avventura in maniera ancora più reale, poiché in ogni momento rischia la morte.
  • La terra promessa di Dolores: anche la protagonista ha una missione da portare a compimento con il suo Teddy. Nel secondo episodio viene menzionata un’arma in grado di portare ancora più distruzione. Sarà lo stesso capolinea a cui mira William?
  • Nel secondo episodio ci vengono rivelati alcuni dettagli riguardanti la fondazione e l’acquisto del parco, a che cosa mira la serie? Che cosa dobbiamo ancora scoprire?

westworld

Le linee temporali:

Se nella prima stagione eravamo all’oscuro di questo metodo narrativo ora ne abbiamo la piena coscienza. Questa volta non solo ne abbiamo soltanto due ma molte di più. Noi di iCrewPlay ne abbiamo individuate quattro, ve le presentiamo in ordine cronologico:

  • L’origine del parco, prima dell’apertura: momento in cui vediamo Logan scoprire le potenzialità degli androidi.
  • Il finanziamento da parte di William per il parco, dopo la sua prima esperienza avuta nella prima stagione.
  • Dopo la sparatoria che ha concluso il primo capitolo della serie, in cui tutti i robot si stanno mobilitando alla rivolta.
  • Quando Bernard si risveglia sulla spiaggia, e viene portato da nuovi e misteriosi personaggi nel luogo in cui lui avrebbe “ucciso” tutti i suoi simili.

Le domande che ci poniamo sono molteplici, possiamo dire che i registi abbiano fatto nuovamente un buon lavoro per ingannare le nostre menti. Che cosa avranno in serbo per noi i futuri episodi? Lo scopriremo prossimamente, condividete le vostre idee nei commenti!

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami