Iniziate a Roma le riprese del nuovo film di Francesca Archibugi. Di seguito la trama e tutti i dettagli!

Reduce dal successo de Gli Sdraiati, tratto da un romanzo di Michele Serra e dalla fiction  Rai Romanzo Famigliare (che ha anche ideato) la Archibugi sceglie la sua Roma per dirigere Un anno in Italia, un film scritto a sei mani, con Paolo Virzì (con cui ha già sceneggiato La Pazza Gioia, vincitore di 5 David di Donatello e di 5 Nastri d’Argento nel 2017) e Francesco Piccolo.

La regista lavorerà nuovamente con Micaela Ramazzotti (già protagonista di Il nome del Figlio) cui si affiancheranno Adriano Giannini, Massimo Ghini, il pluri premiato Marcello Fonte (Dogman), la giovane Roisin O’DonovanEnrico Montesano, Valentina Cervi Andrea Calligari.

Il film ruota attorno alla famiglia Attorre, che vive in una decorosa periferia di villette a schiera: Luca (Giannini), giornalista free-lance, confezionatore di articoli di colore che piazza a stento sui giornali; Susi (Ramazzotti), ballerina ridotta a insegnare danza a signore sovrappeso, e Lucilla, bimba di sei anni quieta e immaginifica, ma affetta da asma bronchiale. In una Roma magnifica e incomprensibile, stratificata, materna e matrigna, arriva Mary Ann (O’Donovan) studentessa irlandese di storia dell’arte, ragazza alla pari per la piccola Lucilla. L’anno di permanenza in Italia, nonché in casa Attorre si rivelerà denso di legami leciti e illeciti, di amicizia e d’amore.

Marcello Fonte, recentemente intervistato da Vanity Fair Italia, ha dichiarato in merito alle scene che lo riguardano ‘La mia prima scena di nudo. Chissà come sarà vedersi nudo sul grande schermo‘.

Le riprese di Un anno in Italia, ormai iniziate ad ottobre, dovrebbero concludersi nell’arco di otto settimane. Il film sarà distribuito da 01 Distribution ed è prodotto da Marco Belardi per Lotus Production, società di Leone Film Group, con Rai Cinema in collaborazione con 3 Marys Entertainment.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami