0

0

The Wrestler vs Toro Scatenato: Rourke vs De Niro

Chi si fosse perso gli insulti, prontamente eliminati, di Mickey Rourke a Robert De Niro sul profilo Instagram del Wrestler, ha una seconda chance sul nostro sito

robert de niro e mickey rourke
0

0

Naviga tra i contenuti

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Senti, Robert de Niro, sto parlando con te, stronzo piagnone. Un amico mi ha raccontato che pochi mesi fa sei andato a dire ai giornali che Mickey Rourke è un bugiardo e tutto questo genere di stronzate. Allora senti bene, signor furbetto, sei il primo che mi chiama bugiardo. Lascia che ti dica un’altra cosa, cornuto, quando ti vedo, giuro su dio, su mia nonna, mio fratello e tutti i miei cani che ti svergognerò seriamente, al 100%”. La firma è “Mickey Rourke, con Dio per testimone”.

A parte il linguaggio salviniano, la cosa strana è che non sono mai apparse dichiarazioni simili da parte di Robert De Niro che, con ogni probabilità, di Mickey Rourke manco si ricorda.

angel heart ascensore per l'infernoI due attori lavorarono insieme in un unico film, Angel heart, film di grandi aspettative, ma decisamente al di sotto del brutto film. Mickey Rourke ammirava De Niro che però, secondo lui, si dimostrò scostante. Quello che gli disse, conoscendo la meticolosità di De Niro nel preparare un personaggio, può essere anche vero: “Per interpretare i nostri personaggi, credo sia meglio che non ci frequentiamo e non ci parliamo“. Non meraviglia che Rourke ci sia rimasto male ma, dopo più di trent’anni, nemmeno la persona più permalosa del mondo starebbe ancora lì a pensarci.

Non è tanto che Rourke aveva accusato De Niro di non volerlo nel cast di The Irishman: “Scorsese, il grande regista, voleva vedermi per un film con Al Pacino, Joe Pesci, Chris Walken e Robert De Niro. La responsabile del casting disse al mio agente che De Niro aveva rifiutato di lavorare con me in qualsiasi film”. Stan Rosenfield, a nome dei responsabili del film, negò fermamente l’accusa di Rourke. “Secondo le produttrici di The Irishman, Jane Rosenthal e Emma Tillinger Koskoff, e la direttrice, Ellen Lewis, nessuno ha mai chiesto nulla a Mickey Rourke, né è mai stato preso in considerazione per quel film”, dichiarò a The New York Times. De Niro, ovviamente, non fece nessun commento.

Rourke, invece, rincara la dose: “Prima lo ammiravo, ora lo ignoro. Io ho vissuto una vita di merda e mi sono rialzato, lui è uno che non conosce la vita; così quando lo vedo, ignoro quel coglione“. Se è insultando continuamente che si ignora qualcuno, allora Rourke ha ragione oppure, come diceva Walt Withman, si contraddice.

Vedi anche: Robert De Niro e la burrasca finanziaria

Cosa ne pensi di questo attacco inaspettato da parte di Rourke nei confronti di Robert De Niro?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x