0

The Nest (Il Nido) l’horror di Roberto De Feo

0

0

Debutterà il 14 agosto The Nest (Il Nido), il secondo horror di Roberto De Feo

Dopo averci presentato nel 2013 l’horror Ice Scream, in cui ci veniva mostrato un giovane vittima di un gioco sadico, Roberto De Feo torna nelle sale il 14 agosto con The Nest (Il Nido). Il film è prodotto da Colorado Film in collaborazione con Vision Distribution e con la produzione esecutiva di Prem1ere Film e il sostegno di Film Commission Torino Piemonte; le riprese si sono svolte in provincia di Torino nei mesi di maggio e giugno.

Dopo esser stato selezionato dalla Scuola D’arte Cinematografica di Genova ed essersi diplomato, Roberto De Feo nel 2004 scrive con il Dott. Raffaele Nigro la sceneggiatura del cortometraggio Vlora 1991, vincendo numerosi premi in Italia e all’estero. Nel 2006 scrive il corto H5N1, in collaborazione con alcuni medici dell’ O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità), in cui si ipotizza una pandemia futura causata dal virus dell’aviaria, opera che gli permette di aggiudicarsi 6 primi premi in festival internazionali, oltre al primo premio Sci-Fi durante il Rhode Island International Film Festival del 2008. Nel solito anno, distribuito da MTV Italia, Roberto De Feo realizza il corto I nuovi Mostri, mentre nel 2010, insieme allo sceneggiatore Dario Sardelli, scrive Ice Scream, il quale verrà riproposto nel remake del 2013.

 

La sinossi di The Nest (Il Nido)

Samuel (Justin Korovkin) è un giovane ragazzo costretto su una sedia a rotelle che vive con sua madre Elena (Francesca Cavallin)a “Villa dei Laghi” una residenza isolata circondata da boschi. Bloccato nella routine familiare e con il rigoroso divieto di allontanarsi dalla dimora, Samuel cresce apparentemente protetto ma insoddisfatto e irrequieto. Tuttavia, la vita nella Villa è sempre più frequentemente sconvolta da avvenimenti strani ed inquietanti; fino a quando, l’arrivo dell’adolescente Denise (Ginevra Francesconi)scardinerà definitivamente gli equilibri della famiglia, dando a Samuel la forza di opporsi alle restrizioni imposte da sua madre e di cercare la verità sul mondo che lo circonda. Ma Elena non lascerà andare suo figlio così facilmente e sarà pronta a fare di tutto per tenerlo con sé. Perché Elena costringe Samuel a vivere come prigioniero nella sua stessa casa, vietandogli di lasciare la tenuta? Quale mistero nasconde?

In attesa dell’uscita di The Nest (Il Nido) al cinema il 14 agosto, perchè intanto non dai un’occhiata al trailer e mi parli delle tue impressioni nei commenti?.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp