Il 15 Novembre arriva anche nelle sale italiane, Chesil beach – Il segreto di una notte, film tratto dall’omonimo romanzo di Ian McEwan

Pubblicato nel 2007, è una delle più importanti opere letterarie inglesi di questo secolo, ricevendo ottime recensioni e diventando un bestseller. In Italia, edito da Einaudi, risulta il romanzo più venduto dello scrittore e sceneggiatore britannico. Il libro è abile a fotografare la condizione dell’Inghilterra nel 1962, un anno prima dell’esplosione della Beatlemania, della rivoluzione sessuale e del femminismo: un’epoca imprigionata in un universo Edoardiano, oppressa da tabù e convenzioni sociali, rappresentata dalla vicenda dei due giovani protagonisti.

Il film riprende questo tema, grazie all’aiuto di McEwan in veste di sceneggiatore e del regista Dominic Cooke, al suo debutto sul grande schermo dopo aver diretto una trilogia shakespeariana per la BBC, The Hollow Crown. Infatti afferma: “mi piaceva l’idea che questo fosse il momento immediatamente precedente l’inizio di tutto. Eravamo alla vigilia del primo album dei Beatles ma l’atmosfera non era molto diversa da quella del 1952. Volevamo che questa cosa si sentisse”.

Chesil Beach costituisce una striscia di terra tra il mare nella contea di Dorset, nell’Inghilterra meridionale, dove una giovane coppia trascorre la luna di miele e le differenze tra i due diventano troppo marcate: Florence (Saoirse Ronan) ama la musica classica, ha vissuto in una famiglia che incarna valori borghesi ormai passati, causa della sua infelice infanzia; Edward (Billy Howle), invece, è figlio della classe operaia, rissoso, ha la passione per il rock. La vicenda parte da una cena in albergo e, mentre i coniugi cercano invano di approcciare, si susseguono flashback che mostrano ricordi del loro innamoramento.  Un amore che non è mai riuscito a sbocciare fisicamente, in un contrasto tra sentimenti e dimensione sociale.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami