Il famoso attore di The Walking Dead è morto all’età di 76 anni: aveva interpretato Herschel Green

Scott Wilson, la cui morte è stata  da poco confermata dall’account Twitter ufficiale dello show AMC, è apparso in dozzine di film e serie TV durante la sua carriera di oltre cinquant’anni e ha ottenuto una nomination al Golden Globe per il ruolo di non protagonista in La Nona Configurazione del 1980.

La sua carriera

  • Nato in Georgia e trasferitosi a Hollywood nei primi anni 60, ha dato grande spettacolo nel suo primo lungometraggio nel ruolo di sospettato di omicidio nel film drammatico vincitore di un Oscar nel 1967: La calda notte dell’ispettore Tibbs.
  • Nel 1967 ha recitato accanto a Robert Blake come criminale nell’adattamento di A Sangue Freddo di Truman Capote.
  • Ha interpretato il meccanico George Wilson nel 1974 nel film del Grande Gatsby, in compagnia di Robert Redford.
  • Ogni tanto impersonava anche l’altro lato, interpretando una delle vittime di omicidio di Charlize Theron nel film del 2003 Monster.
  • Tra gli altri film ricordiamo Uomini veri del 1983, Dead Man Walking – Condannato a morte del 1995, Pearl Harbor del 2001 e Hostiles di Christian Bale Western dello scorso anno.

Wilson è entrato a far parte del cast di The Walking Dead nella stagione 2 come agricoltore e veterinario che ha salvato la vita del figlio di Rick.  Successivamente ha permesso alla banda di rimanere nella sua proprietà fino alla scoperta degli zombie nel granaio.
L’attore è rimasto nel cast fino alla quarta stagione, momento in cui è stato decapitato davanti alle sue figlie. (Sempre molto sobrie le morti di The Walking Dead.)

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami