Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Sanremo 2021

Sanremo 2021: il Festival si farà?

L'edizione numero 71 del Festival della Canzone Italiana non si ferma di fronte alla pandemia: coi teatri chiusi è giusto aprire al pubblico i battenti dell'Ariston?

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

Il conto alla rovescia è iniziato. Manca poco più di un mese al Festival di Sanremo 2021, che dovrebbe tenersi (usiamo ancora il condizionale) da martedì 2 marzo 2021 a sabato 6 marzo 2021.  Come l’anno scorso al timone della kermesse ci sarà Amadeus, nella duplice veste di direttore artistico e presentatore, affiancato da Fiorello. La rosa dei partecipanti prevede l’esibizione di ben 26 Campioni (!) e 8 esordienti.

Questi ultimi andranno a sfidarsi in una gara ad eliminazione mentre per i “Big” quest’anno non è prevista alcuna esclusione, quindi i coraggiosi (masochisti?) che guarderanno il programma saranno costretti a sorbirseli tutti, fino alla finale; se l’anno scorso ogni puntata finiva intorno all’una e trenta, quest’anno con l’allargamento dei partecipanti temo che si scavalleranno le due di notte in allegria.

Ti starai chiedendo: “Ma come? Anche voi di iCrewPlay Cinema parlate di Sanremo 2021? Cosa c’entra con il cinema e le serie tv?” . La domanda è legittima, ma in quest’articolo tratterò la manifestazione per quello che è: non una competizione musicale, ma uno spettacolo televisivo che si tiene in un teatro, l’Ariston, che dovrebbe riaprire i battenti al contrario di tutti gli altri teatri della nazione, costretti a restare chiusi per non alimentare il contagio durante l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus covid-19.

Sanremo 2021
La facciata del teatro Ariston a Sanremo.

Il nodo principale da sciogliere resta la presenza o meno del pubblico in sala. Nei giorni scorsi Amadeus aveva perfino minacciato di rassegnare le dimissioni, qualora non fosse stata consentita almeno la presenza in teatro di un certo numero di figuranti (pratica non insolita all’Ariston, allo scopo di riempire la platea) adeguatamente controllati e sottoposti a tampone prima dell’inizio dello spettacolo. Lo scontro sembrava inevitabile ma oggi il conduttore ha fatto marcia indietro, dichiarando di adeguarsi alle indicazioni del CTS (Il Comitato Tecnico-Scientifico). Troppo ghiotto il compenso e troppi gli interessi in gioco per rischiare la cancellazione del Festival, a partire dagli introiti pubblicitari che l’anno scorso hanno superato quota 37 milioni di euro.

La vetrina della manifestazione rappresenta una possibilità di rilancio anche per l’industria discografica, privata quest’anno dei ricavi degli eventi dal vivo, dunque la sensazione è che Sanremo 2021 ci sarà. Allo scopo di placare gli esercenti, imbufaliti dal trattamento di favore riservato all’Ariston in un momento di crisi, saranno previsti durante le serate collegamenti con altri celebri teatri: dalla Scala di Milano, alla Fenice di Venezia, fino al San Carlo di Napoli.

Si attende la fumata bianca, intanto da Viale Mazzini filtra il comunicato ufficiale che sancisce la pace (o la tregua) tra Amadeus e i vertici della Rai:

“La Rai e il Direttore Artistico del Festival di Sanremo stanno lavorando insieme da mesi alla 71esima edizione, avendo come primo obiettivo la sicurezza e la salute di tutte le persone coinvolte. I protocolli sanitari prevedono ovviamente all’interno del Teatro Ariston le regole che sono state applicate nel pieno rispetto delle normative previste dai vari Dpcm e che continuano a garantire livelli di sicurezza adeguati a tutti i programmi televisivi.”

“Si sta lavorando per una sala stampa che possa consentire le attività necessarie al lavoro dei giornalisti nelle condizioni di massima sicurezza. Il Festival di Sanremo è un appuntamento importante per la Rai, per il suo pubblico e per l’industria musicale, tra i settori particolarmente colpiti dalla pandemia, in linea con l’impegno che l’Azienda sta portando avanti da marzo scorso per moltiplicare la propria offerta sulle varie piattaforme mettendosi a disposizione di tutto il mondo dello spettacolo. L’Azienda ringrazia i dipendenti e il Direttore Artistico che stanno lavorando senza risparmio di energie a questa particolare edizione”.

Per saperne di più sul Festival di Sanremo e conoscere l’elenco completo dei partecipanti (rischiano l’esclusione al momento Fedez e Francesca Michielin: un estratto della loro canzone è finito in rete e i brani eseguiti sul palco devono essere inediti) puoi connetterti al sito ufficiale: www.rai.it/programmi/sanremo.

 

Potrebbe interessarti...

L'uomo d'acciaio

Offerta speciale per i fan di Man of Steel

Speciale

Black Friday: le migliori Steelbook in offerta speciale su Amazon

Agente 007 - Licenza di uccidere

Agente Speciale 117 Allerta rossa in Africa Nera: le prime clip in italiano

Il buco

Il buco, trailer e data d’uscita del Premio Speciale della Giura di Venezia

Speciale

Smetto quando voglio: la saga completa a un prezzo speciale

Segui il Festival di Sanremo? Secondo te lamifestazione dovrebbe tenersi o è più giusto rinunciarvi almeno per quest’anno? Condividi latua opinione con noi nei commenti all’articolo.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0