Poster film Nostalgia

Prime immagini di “Nostalgia” di Mario Martone

Il nuovo film del regista italiano più discusso del momento, arriva al cinema!

Naviga tra i contenuti

Come già accennato in questo articolo, il dramma Nostalgia, nuovo lavoro di Mario Martone con protagonista Pierfrancesco Favino, sarà l’unico film italiano ad essere presentato in Concorso al 75° Festival di Cannes.

Nostalgia è una produzione di Picomedia e Mad Entertainment, in associazione con Medusa Film e in co-produzione con Rosebud Entertainment Pictures. Il film sarà distribuito da Medusa Film, e uscirà nelle sale italiane il 25 maggio 2022.

Prime immagini

Felice

Curiosità

Il film è diretto da Mario Martone che, con Nostalgia, segna il suo quarto film presentato al Festival di Cannes dopo L’amore molesto (1995), Teatro di guerra (1998) e L’odore del sangue (2004).

Mario Martone

Mario Martone

Regista italiano di teatro, cinema e opera, è il più in auge al momento grazie al suo film su Eduardo Scarpetta “Qui rido io”.

Napoli è al centro dei suoi ultimi lavori, difatti, per Nostalgia, ha scelto il rione Sanità. Le riprese cinematografiche hanno come location Tondo di Capodimonte e alcuni luoghi della Sanità, come via Fontanelle, vico Lammatari e via Sanità.

Il film è tratto dall’ultimo ed omonimo romanzo dello scrittore napoletano Ermanno Rea.

Il libro

Libro Nostalgia Felice Lasco torna a Napoli, nel rione Sanità, dopo quarantacinque anni trascorsi fra Medio Oriente e Africa. Accudisce la madre malata e, quando muore, invece di tornare al Cairo dove lo aspetta la sua compagna, resta a Napoli per incontrare il suo amico Oreste, un delinquente, autore di piccoli scippi.

Felice racconta a un medico dell’ospedale San Gennaro dei Poveri e a don Luigi Rega, la sua storia. Ha diciassette anni e assiste al delitto di un usuraio al quale Oreste sfonda la testa. Felice è sconvolto. Non tradisce l’amico ma si chiude in un silenzio pieno di angoscia finché uno zio non lo porta con sé a Beirut, dove comincia una nuova vita.

Dopo tanto tempo, Felice affronta la realtà è riesce a “liberarsi di questo peso”.

Oreste, però, farà riaffiorare in lui i ricordi del passato e, il protagonista, si scontrerà con la dura realtà: il Male continua a lavorare alla Sanità e non ci sarà nessun riscatto possibile.

Conoscevi già il regista Mario Martone? Andrai a vedere questo suo nuovo film?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0