samantha jones sex and the city

Perché Kim Cattrall non sarà più in Sex and the City?

Sembra che l'HBO abbia in progetto un reboot di Sex and the City. Kim Cattrall, indimenticabile Samantha, però, non ci sarà. Scopriamo il perché

Qualche giorno fa avevamo parlato della possibilità che HBO stesse lavorando a un reboot di Sex and the City, serie ormai cult andata in onda dal 1998 al 2004. La notizia era stata diffusa dal New York Post e sembrava essere confermata anche da alcune vecchie dichiarazioni di Sarah Jessica Parker, interprete di Carrie Bradshaw, che in un’intervista a Entertainment Tonight aveva dichiarato che sarebbe stata molto interessata a girare nuovi episodi per una ipotetica rivisitazione dello show.

Dalle ultime indiscrezioni, però, pare che Kim Cattrall, indimenticabile Samantha Jones, non sarà nel reboot. Sarah Jessica Parker (Carrie), Cynthia Nixon (Miranda) e Kristin Davis (Charlotte) avrebbero già dato la loro disponibilità, ma la Cattrall si è tirata indietro. Una notizia che non ha sorpreso più di tanto i fan della serie; già qualche anno fa, quando girava voce che si volesse filmare un terzo film di Sex and the City, Kim Cattrall non aveva aderito al progetto e alla fine del film non se ne era fatto niente.

Ancora una volta l’attrice si è detta non interessata a interpretare nuovamente il ruolo di Samantha. Inizialmente si era pensato che questa decisione dipendesse in parte dal rapporto alquanto complicato con la collega Sarah Jessica Parker. E’ da anni che le due sono ai ferri corti e pare che già nel corso delle ultime stagioni della serie tra le due non scorresse buon sangue. C’è chi dice che i problemi siano nati quando la Cattrall chiese di essere pagata quanto la Parker, c’è invece chi sostiene che le discussioni siano sorte più tardi, quando si cominciò a parlare del terzo film di Sex and the City.

Kim Cattrall spiega perché non farà più Sex and the City

Durante un’intervista per il podcast Women’s Prize for Fiction, Kim Cattrall ha messo a tacere pettegolezzi e gossip e ha spiegato il perché della sua decisione:

“Sono abbastanza fortunata da poter scegliere a che cosa lavorare. Ci ho messo molto per arrivare a questo punto e mi sento molto fortunata. Non penso abbia senso tornare a lavorare in Sex and the City e non sarei affatto brava a fare qualcosa che non voglio fare davvero”

In una vecchia intervista aveva anche aggiunto:

“Ho superato ogni ostacolo interpretando Samantha Jones perché amavo Sex and the City. È stata una benedizione in tanti modi, ma dopo il secondo film ne avevo abbastanza”

Per Kim Cattrall, dunque, Sex and the City fa ormai parte del passato; ha dato il massimo nell’interpretare Samantha in ben sei stagioni e in due film, ma adesso è tempo di cambiare e dedicarsi a nuovi progetti, tra cui la serie tv Filthy Rich.

Cosa ne pensi di un reboot di Sex and the City, ma senza Samantha Jones?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
+2