Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp

Paolo Conte – Via con me alla 77ª Mostra di Venezia fuori concorso

Omaggio al cantautore Paolo Conte, uno dei massimi cantori della provincia del mondo

Paolo Conte, Via con me
Paolo Conte, Via con me
E’ un grande artista della storia della canzone italiana. A me è sempre piaciuto e proprio questa canzone con cui il regista ha voluto racchiudere la sua storia è perfetta. Quale canzone ti piace di più di Paolo Conte? Scrivilo nei commenti

La 77ª Mostra di Venezia presenterà fuori concorso il film Paolo Conte – Via con me di Giorgio Verdelli.MovieMag -Il-commissario-Montalbano A fare da guida durante la narrazione ci sarà la voce di Luca Zingaretti, prodotto da Sudovest Produzioni Indigo Film
in collaborazione con Rai Cinema. Dopo la presentazione alla Biennale il documentario sarà nelle sale cinematografiche italiane solo e soltanto nelle date 28, 29 e 30 settembre distribuit da Nexo Digital; l’evento è in collaborazione con i mediaa partner Radio Capital, MYMovies.it, Rockol.it e con Concerto Music.

Paolo Conte, Via con me – Sinossi

Oltre ad essere uno tra i maggiori artisti italiani, Paolo Conte è uno dei più internazionali e meno rappresentati cantautori per la sua proverbiale ritrosia e per il suo rigore assoluto. La sua musica è capace di raccontare storie ed emozionare come un bel film. Tra i più appellativi ricevuti quello del New York Times risuona su tutti: Paolo Conte è uno dei massimi cantori della provincia del mondo, a Tom Waits e Randy Newman.

Le sue canzoni visive formano un immaginario atlante dell’anima, del suono e della poesia. Spesso sono una sorta di cortometraggi in grado di vivere di vita propria, una rappresentazione realistica dell’immaginario. Perché Conte ti porta via e ti affascina con uno spettacolo di arte varia, fingendo di passare per caso al Bar Mocambo, mentre una tragedia minima incombe tra il sorriso e una furtiva lacrima.

Paolo Conte, Via con me di Giorgio Verdelli, racconta un personaggio eclettico e, per certi versi, misterioso, attraverso quasi cinquant’anni di storia, non soltanto musicale.

Paolo Conte
Paolo Conte

Una sorta di itinerario ideale, un intreccio di parole, versi e musiche che scattano foto del nostro immaginario attraverso le canzoni, i concerti, gli amici e le riflessioni del grande artista astigiano. Verdelli ha attinto all’immenso patrimonio dell’archivio personale di Conte, dalle riprese dei tour internazionali alle tante occasioni di una carriera assolutamente unica. Il film si inoltra nel labirinto delle sue canzoni, anche quelle scritte per gli interpreti più diversi (da Adriano Celentano a Enzo Jannacci, passando per Jane Birkin, Caterina Caselli e Bruno Lauzi, solo per fare qualche nome), Via con meoltre che nel labirinto delle sue passioni (il jazz e l’enigmistica, la pittura, il diritto, il cinema). Vedremo per la prima volta Paolo Conte disegnare nel suo studio di Asti, raccontando della sua musica. Tanti sono gli artisti, le immagini e i contributi che ci accompagnano in una scoperta continua tra il noto e l’inedito, tra le storie, i versi e le canzoni di quello straordinario altrove che è il mondo di Paolo Conte.  L’intervista di Giorgio Verdelli a Paolo Conte è stata realizzata ad Asti nel settembre 2019.

Paolo Conte, Via con me – Cast tecnico

Per la messa in opera di mezzo secolo ci sono voluti molti altri artisti. Via con meGiorgio Verdelli ha curato, oltre la regia, sia il soggetto che la sceneggiatura; alla fotografi Federico Annicchiarico; al montaggio Emiliano Portone e Matteo Bugliarello; il film è prodotto da Silvia Fiorani, Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori; produttore esecutivo Silvia Fiorani; collaborazione artistica Rita Allevato per Platinum s.r.l

Paolo Conte, Via con me – Cast artistico

Il documentario ripercorrerà l’intera storia italiana atttraverso la poesia e la musica di un uomo che ha reso più belli i colori della nostra vita. A prendere parte a questo capolavoro però si ha bisogno di amici e complici. Ad acompagnare il film sarà la voce del commissario Montalbano, ovvero Luca Zingaretti. Oltre a lui ci sono molti personaggi famosi che hanno dato il loro omaggio al cantautore di Via con me. Più precisamente appariranno:

  • Roberto Benigni;
  • Vinicio Capossela;
  • Caterina Caselli;
  • Francesco De Gregori;
  • Stefano Bollani;
  • Giorgio Conte;
  • Pupi Avati;
  • Luisa Ranieri;
  • Renzo Arbore;
  • Paolo Jannacci;
  • Vincenzo Mollica;
  • Isabella Rossellini;
  • Guido Harari;
  • Cristiano Godano;
  • Giovanni Veronesi;
  • Jovanotti;
  • Jane Birkin;
  • Patrice Leconte;
  • Peppe Servillo

Ricorda bene le date perché Via con me sarà nelle sale solo a fine settembre nei giorni 28, 29 e 30. Un appuntamento da non perdere assolutamente per conoscere non solo dal punta di vista artistico Paolo Conte che ha fatto emozionare intere generazioni con le sue canzoni. Ecco qui il trailer del film in anteprima.

 

Commenti recenti

Commenta qui...

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Siamo live con Talk Shows & Podcasts

Rubriche

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0