Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Notizie dal mondo_Copertina_Tom Hanks

Notizie dal mondo – Recensione di un’America giovane

Notizie dal mondo è un western dal sapore moderno come se la polvere della secessione non sia mai andata via dagli States

Benvenuto e benvenuta nel profondo West di Notizie dal mondo. Quando poco tempo fa vidi il trailer con protagonista Tom Hanks rimasi un po’ perplesso, in quanto lo ricordo in molte pellicole, ma non certo con un vestito da cowboy in mezzo alla polvere dell’antico e turbolento West di una America giovane e piena di dissapori dopo la guerra appena conclusa e molti quesiti irrisolti. Ed è proprio questa la strada che intende percorrere il regista Paul Greengrass, autore della famosa saga di Jason Bourne, che si diletta con un  road movie d’altri tempi creando una visione del Texas simile a quella americana di oggi.

Jefferson Kyle Kidd deve affrontare, da ex capitano dell’esercito confederato, i fantasmi del passato per vedere meglio il presente e soprattutto togliere la polvere che oscura il suo futuro. Come avrai visto nel trailer non sarà il solo a compiere questo viaggio dato che sarà accompagnato dalla signorina (che all’inizio pare indemoniata, ti assicuro che non lo è) Johanna interpretata da una bravissima Helena Zengel, nonostante sia la sua prima apparizione sul set.

Notizie dal mondo_la recensione

Notizie dal mondo – Cenni storici

I segni della guerra sono visibili fin dalla prima scena in cui il capitano Kidd mostra le cicatrici della stessa. Dopo la guerra decide di riprendere in mano la sua vita e di diventare un divulgatore delle Notizie dal mondo:

Leggo le notizie di città in città a chi ha dieci centesimi e tempo per ascoltarle

L’America è quella del 1870, il viaggio del capitano inizia a Wichita Falls, in Texas. La guerra di secessione americana è finita da cinque anni. Il risultato? La cruenta e sanguinosa morte di migliaia di americani dovuta allo scontro tra gli allora Stati Uniti d’America, guidati da Abraham Lincoln, e gli Stati Confederati d’America. Il motivo? I secondi si opponevano all’abolizione della schiavitù e al diritto di voto a persone nere e di colore.

New of the world_libro Amazon
Leggere il libro che ha dato il via ad una pellicola così emozionante è veramente un’ottima scelta. Prenota qui la tua copia ora in offerta

Non ti sembra che sia più che mai attuale un confronto con l’America spaccata dai disordini creati dall’ex-presidente Trump e l’attuale Biden? A me sembra proprio di sì. Ma andiamo avanti con il film che è meglio; delle somiglianze col mondo moderno ti parlerò in un articolo più approfondito. In questo paese così diviso, pieno di tensione e rancore, percorre le strade del Texas il capitano Jefferson Kyle Kidd (Tom Hanks).

L’incontro con Johanna

Sulla strada tra Wichita Falls e Dallas, il capitano Kidd incontra la prima avvisaglia che il malumore americano è visibile tanto è che si imbatte in una carovana disarcionata e si immobilizza vedendo un afroamericano appeso ad un albero con su scritto il Texas è dei bianchi e non dei neri. Helena Zengel e Tom Hanks D’un tratto sente rumori sospetti e inizia un inseguimento ed è così che incontriamo per la prima volta Johanna, che urla di paura. Leggendo i suoi documenti il capitano realizza il trauma subito dalla ragazzina indomita e che non parla americano bensì quella dei nativi di Kiowa. A pochi momenti di distanza una pattuglia delle giubbe blu consiglia di portare la bambina al primo punto di raccolta. Però anche dai soldati non trova giovamento e cerca di lasciare la bimba ad un suo ex compagno di battaglia. Mentre però si guadagna da vivere leggendo le notizie, la bimba si dilegua sotto una pioggia incessante. Il capitano riesce a trovarla e pur contrariamente ai consigli sceglie di portare la bimba dagli ultimi parenti rimasti.

Io l’ho ritrovata ed io la riporterò dai suoi parenti

Un atto di benevolenza dovuto

Nel susseguirsi della pellicola i due protagonisti sembrano in simbiosi dato che il capitano Kidd sfugge dai suoi demoni catapultandosi nel trovare nuove notizie da regalare ai lavoratori; News of the world la piccola Johanna cerca, dal canto suo, sempre una via di fuga ma non dal suo salvatore ma una per tornare dalla sua gente e non dai suoi parenti. In questo trambusto i due si trovano di fronte dei farabutti che cercano di fare affari cercando di comprare la povera bambina per compiere chissà quali misfatti. L’ex combattente della guerra di secessione farà in modo che ciò non avvenga a costo della sua stessa vita. A venire in soccorso è la piccola Cicala (questo è, secondo lei, il suo vero nome datole dai Kiowa, grazie anche alla bella Elizabeth Marvel che interpreta Mrs. Gannett). Durante la fuga dalla città, Johanna sente per prima che i farabutti si sono messi alla ricerca dei due. La pericolosità dei tre uomini fa impaurire anche chi ha visto la morte in faccia più e più volte; ora però, non c’è in gioco solo la sua vita, anche quella della piccola. Come in un’orchestra, il regista Paul Greengrass riesce in questo contesto ad alzare i ritmi e tenere incollato lo spettatore come in un vero western in cui i protagonisti si confrontano a suon di pistolate.

Immagina come sarebbe stato al cinema vedere Notizie dal mondo? Non vedo l’ora che riaprano e che si trovi una soluzione al caos creato dalla pandemia.

Dopo aver tenuto a bada la scorribanda dei farabutti oramai il legame tra Kidd e Johanna è ben saldo e uniscono i loro mondi cercando di imparare qualcosa l’uno dall’altro. Presto però un altro stop molto più pericoloso è dettato dall’incontro con il signor Fairley (Thomas Francis Murphy) il quale creerà non pochi problemi. O sarà il veterano della guerra di secessione a compromettere la supremazia del re dei bisonti sulla contea di Erath tanto protetta da pellerossa e messicani?(è proprio il caso di dire che c’è una stretta correlazione in questo caso con quello che è accaduto in America negli ultimi quattro anni).

Johanna e Kidd in fuga

Sta di fatto che la carovana dei due protagonisti prosegue attraversando un territorio sconfinato e ancora controllato dagli indiani, il che metterà non poca pressione, soprattutto alla piccola Chicala che sente il richiamo del suo popolo e si scontra con una realtà cruda in cui non potrà far altro che andare avanti e buttarsi alle spalle tutto come consiglia Jefferson Kyle Kidd. La bambina, pur essendo stata rapita dai nativi, dice una cosa molto importante a tutti noi:

Per andare avanti, prima devi ricordare

 

Il punto nevralgico del film forse è proprio questo. Per potere essere liberi, per trovare la strada giusta, bisogna prima rammentare i ricordi che ci tengono legati al passato e poter costruire qualcosa di più solido senza però perdere né la speranza né il sorriso. Essendo la nostra recensione senza spoiler non potrò dire come andrà a finire la storia anche perché forse è meglio così. Ognuno individua il proprio percorso, il suo andare Via, hawk, avanti. Per salutarci con un sorriso ti lascio a un dietro le quinte molto speciale, in cui vediamo i protagonisti divertirsi e soprattutto l’uno complice dell’altra.

Notizie dal mondo – Cast tecnico ed artistico

Regia: Paul Greengrass; soggetto: Paulette Jiles, autrice del romanzo Notizie dal mondo ; sceneggiatura: Paul Greengrass e Luke Davies; fotografia (Colore): Dariusz Wolski; scenografia: David Crank; costumi: Mark Bridges; trucco: Bonnie Masoner, Karen Romero, Sheila Trujillo-Gomez; colonna sonora: James Newton Howard; montaggio: William Goldenberg; interpreti: Tom Hanks (Jefferson Kyle Kidd), Helena Zengel (Johanna Leonberger/Cicala), Elizabeth Marvel (Mrs Gannett), Mare Winningham (Doris Boudlin), Neil Sandilands (Wilhelm Leonberger), Winsome Brown (Anna Leonberger), Thomas Francis Murphy (Mr. Farley), Fred Hechinger (John Calley). Produzione:Perfect World Pictures, Playtone, Pretty Pictures, Universal Pictures, Netflix; origine: USA – China 2020 2001; durata: 118′

Un film che non elettrizza lo spettatore con le azioni bensì con i suoi momenti lenti e che fanno pensare all’America di oggi, nonostante la pellicola sia ambientata nel 1870. La bravura di Tom Hanks e della piccola Helena Zengel sono naturali ed è veramente impressionante la presenza scenica. Un plauso va alle musiche ed alla fotografia ed al regista che ha trasformato il vecchio Western in un road movie emozionante.

Potrebbe interessarti...

Il Commissario Ricciardi

6.5/10

Dogma

7/10

Questione di Tempo

8/10

American Gods

7.5/10

Sherlock

8/10

Speciale

8/10

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0