Quando Hollywood arriva in Italia, non passa inosservata

Continuano le riprese di Murder Mistery, il film che vede protagonisti Jennifer Aniston e Adam Sendler e che sarà trasmesso il prossimo anno su Netflix. Di recente abbiamo parlato di quanto costi la trasferta italiana agli attori, con cifre record che superano qualche milione di dollari. Basti pensare che solo 700 mila dollari sono stati spesi per gli alloggi di attori e troupe, ai quali si aggiungono i soldi necessari a blindare la città per le riprese.

Blindare non è una parola casuale, perchè mezza città sarà veramente interdetta per le riprese, il cui culmine avverrà tra mercoledì e venerdì della prossima settimana. L’ordinanza è molto chiara in merito:

…è istituito il divieto di sosta, con rimozione forzata, e di transito per tutte le categorie di veicoli, compresi quelli a servizio delle persone diversamente abili lungo le seguenti vie e piazze: via Pietro da Breggia, piazzale Somaini, viale Masia (da via Rosselli a piazzale Somaini), viale Puecher, viale Vittorio Veneto, via Sinigaglia, largo Borgonovo (compreso parcheggio bus turistici)“.

Ed i residenti? “…potranno accedere alle proprie abitazioni e ai box di proprietà, con la sola eccezione dei momenti delle riprese“. Se pensate che siano esenti da questa ordinanza pedoni e biciclette, vi sbagliate: non potrà passare proprio nessuno, per assicurare la tranquillità delle riprese e, ne siamo convinti, anche la sicurezza dei famosi attori protagonisti del film.

Da sinistra, Jennifer Aniston, Adam Sandler e Kyle Newacheck sullo sfondo del lago di Como.

Con tutte queste chiusure, sarà piuttosto difficile incontrare gli attori per un autografo. Aspetteremo di vedere le fantastiche riprese della città nel 2019, quando verrà trasmesso sulla piattaforma di streaming.

 

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami