moon knight

Moon Knight 1×04: poche citazioni, molta confusione

La nuova serie tv Marvel prosegue, arrivando ad un punto di svolta sconvolgente. ATTENZIONE AGLI SPOILER

moon knight Anche dopo il quarto episodio di Moon Knight è disponibile un fumetto gratis, sta volta non collegato ad un QR Code: il fumetto disponibile gratuitamente è Universe X #6, a opera di Alex Ross, Jim Krueger, Dougie Braithwaite, Bill Reinhold, Laura Depuy, Pete Pantazis, Todd Klein, Mike Racist e Mike Marts. Si tratta di un universo alternativo nei fumetti Marvel, ma a cui lo showrunner Jeremy Slater si è ispirato per il look della serie tv. In quest’ultima puntata continua il viaggio in Egitto, condito da sepolture, diverse citazioni e un finale sconvolgente.

Percorso d’avventura e horror in Moon Knight

moon knight Nell’ultimo episodio trasmesso di Moon Knight la ricerca della tomba di Ammit porta Steven e Layla alla scoperta di un’altra tomba importante: quella di Alessandro Magno. Storicamente, gli studiosi non hanno ancora identificato il luogo della sepoltura del sovrano macedone, anche se la maggior parte delle teorie vorrebbe la tomba nascosta tra le sabbie dell’Egitto, come visto nella serie Marvel.

moon knight La parte finale dell’episodio è ambientata in un ospedale psichiatrico, così come si apriva il ciclo di storie di Moon Knight scritto da Jeff Lemire e disegnato Greg Smallwood. Qui i malati stanno guardando in tv Tomb Buster, una serie in cui l’archeologo inglese Steven Grant scopre la statua del dio azteco della Luna. Potrebbe ricordare le storie del 2011 di Brian Michael Bendis e Alex Maleev, in cui Marc Spector produceva ad Hollywood una serie tv basata sulle avventure del suo alter ego.

Girando nell’ospedale, Marc Spector trova un sarcofago contenente Steven Grant, poi ne vedono un altro, che però non aprono e potrebbe contenere  Jake Lockley, la terza personalità nascosta, come accennato nello scorso episodio.

moon knight L’episodio di Moon Knight nella parte finale ci confonde molto, non capendo se il protagonista sia malato o sia effettivamente morto e si trova ora in un limbo. L’apoteosi arriva con l’apparizione della dea egizia Taweret, interpretata da Antonia Salib. Dall’aspetto di un ippopotamo e nota anche come Tueret o Tauret, era la protettrice di donne incinte e bambini e vegliava anche sul sonno.

Si tratta di un personaggio che non compare nei fumetti Marvel, ma solo nella mitologia egizia: nel culto Tueret aiutava il sole a rinascere ogni giorno e serviva come aiuto anche alla rinascita del defunto. Ciò significa che questa dea potrebbe essere la chiave per riportare Marc di nuovo nei vivi e farlo ricongiungere a Khonshu; ciò seguirebbe l’ipotesi che Marc sia morto, ma per esserne sicuri dobbiamo aspettare solo a mercoledì per la prossima puntata di Moon Knight.

Cosa ne pensi del finale di questo episodio?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0