La conduttrice e giornalista italiana, nel suo nuovo libro, ci racconta le storie dietro alcune delle attrici più influenti del cinema internazionale

“Wow, ma che cos’è questo? Un episodio crossover?!?”… siamo certi che il Mr. Peanutbutter di Bojack Horseman, una delle serie animate più in voga su Netflix, reagirebbe in questo modo alla lettura di questo articolo. Già perchè se è vero che ci occupiamo di cinema e serie TV, per una volta vogliamo prendere in prestito la scena dai nostri “cugini” di libri.icrewplay.com, anche se in un certo senso, rimaniamo “nel nostro mondo”, perchè “Le grandi donne del cinema”, il nuovo lavoro letterario di Marta Perego, parla ovviamente di cinema e delle sue protagoniste più influenti, che vengono raccontate però per le loro imprese fuori dal red carpet, piuttosto che per la loro notorietà cinematografica.

le grandi donne del cinema
Marta Perego

Ben trenta attrici che hanno saputo distinguersi dalle altre per i loro ruoli azzardati, o per i loro retroscena che hanno saputo ispirare altre donne, per la loro tenacia nel non voler scendere a compromessi, soprattutto in un mondo, quello del cinema, che, in particolar modo nel passato, è stato dominato dagli uomini.

E quindi conosceremo il lato umanitario di Emma Watson, splendida protagonista della trasposizione cinematografica de La Bella e La Bestia oltre che una delle protagoniste principali della saga di Harry Potter e che da anni si batte per la parità di genere e il pari ruolo delle donne nel mondo, oltre ad essere attiva nelle nazioni africane in cui si sta tentando di eliminare il matrimonio forzato delle bambine. E proprio di bambini si occupa invece Jennifer Lawrence, in questo periodo al cinema in Dark Phoenix, che spesso visita in forma privata gli ospedali pediatrici per dare conforto ai suoi piccoli degenti e nel 2016 ha donato due milioni di dollari all’ospedale di Louisville nel Kentucky per aprire una nuova unità di terapia intensiva pediatrica.

le grandi donne del cinema
Jennifer Lawrence

Si parlerà anche di attrici diventate dei miti nella storia del cinema, fra le quali Audrey Hepburn, indimenticabile protagonista di Colazione da Tiffany, diventata negli anni ambasciatrice dell’UNICEF e simbolo di eleganza, classe e portamento per le giovani ragazze di oggi.

le grandi donne del cinema
Audrey Hepburn

E c’è spazio anche per le attrici italiane, fra le quali Valeria Golino e la grande Anna Magnani. Di quest’ultima, il regista Franco Zeffirelli, scomparso solo qualche giorno fa, ha parlato molto nelle sue interviste. In particolar modo la descriveva come una donna fragile, piena di dubbi e incertezze e di lei diceva come non riuscisse a realizzarsi come donna nella vita e questo la portava a realizzarsi pienamente sul piano artistico, regalando alle sue interpretazioni una forza e una naturalezza rimaste indimenticate nel tempo.

le grandi donne del cinema
Anna Magnani

le grandi donne del cinema

Queste e molte altre le storie raccontate in “Le grandi donne del cinema” edito DeAgostini e disponibile nelle librerie e online in formato ebook, terzo libro di Marta Perego, giornalista e conduttrice TV, ma anche appassionata cinefila che ha deciso di raccontarci i momenti in cui le attrici hanno deciso di mettersi in luce per le loro azioni e affermarsi come donne e come punti di riferimento per altre donne.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami