La prossima primavera, il film Brave ragazze, seconda opera da regista di Michela Andreozzi, racconterà la storia vera di un gruppo di donne con problemi economici, famose in Provenza con questo appellativo per l’impresa compiuta

Alla fine degli anni ’80 quattro amiche, Anna, una ragazza madre, Chicca, una fruttivendola ribelle, Maria, una moglie strapazzata e Caterina, una studentessa, decidono di dare una svolta alla propria vita, travestendosi da uomini e rapinando una banca ; la dilettante banda riesce inaspettatamente nell’intento ed è scambiata per un gruppo di criminali.

Le protagoniste, interpretate da Ambra Angiolini, Serena Rossi, Silvia D’Amico e Ilenia Pastorelli, diventano involontariamente delle eroine e proprio quest’ultima, in un’intervista, afferma che la pellicola le ricorda Occhi di gatto. Rispetto alla storia da cui prende ispirazione, cambia l’ambientazione, Gaeta, luogo dov’è cresciuta la regista, che qui vestirà anche i panni dell’agente Franca, aiutante del commissario Gianni Morandi ( Luca Argentero).

Ilenia Pastorelli aggiunge:” Temevo fosse difficile tra donne coordinarsi, invece abbiamo trovato un nostro equilibrio, siamo diventate tutte amiche. Mi piace molto che in questa storia le donne facciano una cosa che solitamente fanno solo gli uomini.” Questa action comedy , che sarà distribuita da Vision, non vuole chiudere in un cliché, come ribadito da Ambra Angioini che dice:” l’ho accettato perché fa ridere e riflettere non perché è diretto da una donna. Queste donne sorprendono gli uomini con un’azione di cui non vengono considerate capaci“.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami