A Londra grande successo del musical dedicato a Tina Turner

A Londra, e non solo, sta spopolando TinaThe Tina Turner Musical, lo spettacolo interpretato dalla talentuosa Adrienne Warren che ogni sera al teatro Aldwych regala musica ed emozioni. Basta l’inizio per far venire i brividi. Si apre il palcoscenico e ti ritrovi dietro le quinte del concerto che sta per iniziare, la figura inconfondibile di leonessa girata di spalle è pronta con un balzo felino a entrare sul palco, il pubblico urla, fischia, l’acclama… lei si siede un attimo sul pavimento in cerca di concentrazione e da lì cambia scenario e vieni sbalzato a livello temporale  all’inizio della vita della star.

La storia della regina del rock purtroppo la conosciamo tutti, anche grazie al magnifico film Tina – What’s Love Got To Do With It di Brian Gibson del 1993, interpretato da una convincente Angela Bassett. Una vita provata dall’abbandono materno e dalle numerose violenze subite dal marito Ike Turner, del quale riuscirà a liberarsi con grande coraggio e forza, lottando contro le “regole” del periodo, lasciandosi così dietro di sé una parentesi  buia della quale porterà solo una cosa nel suo nuovo mondo, il nome Turner. Poi il successo planetario, la carriera da cantante solista che la porterà a vincere ben 12 Grammys e vendere 200 milioni di copie di dischi. Tanta è la strada che Tina fa dall’esordi di Nutbush, città natale alla quale dedica la stupenda canzone che ne porta il nome, Nutbush City Limits.

Personalmente ho fatto un po’ di fatica a seguire la parte recitata perché il mio inglese è scolastico, ma la mia difficoltà è stata ampiamente ripagata dai potenti momenti musicali fino all’esplosione finale dove ritorniamo all’inizio del musical quando la “mitica” si alza ed entra finalmente sul palco. Le luci esplodono, l’orchestra rigorosamente live attacca a pieno volume What’s Love Got To Do With It. Tutto il teatro si è alzato in piedi in un tripudio di applausi e urli eccitati, e io, che ho avuto l’onore di assistere al vero concerto di Tina Turner a Bologna, ho rivissuto l’emozione e quegli attimi di estasi musicale che mi porterò dentro per sempre. Grazie Tina che con la tua carriera e la tua vita hai ispirato il film e ora anche questo splendido musical regalandoci il batticuore ad ogni tua nota.

2
Lascia un commento!

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Commenti con più reazioni
Hottest comment thread
2 Autori dei commenti
Laura PalandriTowanda Autori dei commenti recenti
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Towanda
Ospite
Towanda

Anche io partecipai a quel favoloso concerto a Casalecchio, mi fece strano, artista mondiale….ma quel biglietto è ancora oggi incorniciato. Uhm..Londra, musical, Tina… perché no. Mi piace l’articolo.