La nuova serie Sky Original Romulus diretta da Matteo Rovere, un viaggio epico che ci porterà alla nascita di Roma

Inizieranno a breve e avranno la durata di 28 settimane le riprese della nuova serie Sky Original diretta da Matteo Rovere il quale, dopo averci mostrato le brutali avventure di Romolo e Remo con Il primo re, torna a raccontarci Roma e le sue origini con Romulus. Ambientata otto secoli prima di Cristo, la serie ci condurrà attraverso la violenta Roma dell’epoca usando ambientazioni minuziosamente ricostruite sulla base di accurate ricerche storiche, centinaia di armi appositamente ricreate, più di settecento stunt, migliaia di comparse e sarà girato in protolatino. Ad affiancare Rovere alla regia di Romulus, che sarà composto da 10 puntate, Enrico Maria Artale (Il terzo tempo) e Michele Alhaique (Non uccidere). La serie è stata presentata con entusiasmo dall’ Executive Vice President Programming Sky Italia Nicola Maccanico, il quale ha dichiarato:

“Romulus è una serie epica nel vero senso della parola, un prodotto di portata internazionale in cui brillerà una nuova generazione di attori italiani. Un progetto che ha al suo centro quello che è il brand più riconoscibile del nostro paese, Roma, che viene raccontata al mondo negli anni della sua nascita e del suo mito con uno stile crudo, realistico, potente. Una storia a noi vicina, ma assolutamente globale al tempo stesso.”

In questo brutale mondo in cui la vita è ogni giorno messa a rischio persino dagli dei, seguiamo tre giovani, la vestale Ilia, Iemos e Wiros, tre personaggi già segnati da un passato di morte e violenza, i quali cercano di trovare la propria strada non subendo la vita ma cercando di affrontarla e vincerla nello scenario di una rivoluzione guidata da una personalità insieme materna e spietata… Nel cast di Romulus Marianna Fontana (Indivisibili), Francesco di Napoli (La paranza dei bambini) e Andrea Arcangeli (Il rapimento Getty).

Per Matteo Rovere Romulus “E’ un racconto di sentimenti, guerra, fratellanza, coraggio e paura. È un grande affresco epico, una ricostruzione fortemente realistica degli eventi che hanno portato alla fondazione di Roma. Ma soprattutto è un’indagine sulle origini e il significato profondo del potere in Occidente: un viaggio in un mondo arcaico e spaventoso, dove tutto è sacro e gli uomini sentono ovunque la presenza misteriosa e ostile degli dei.”

 

 

 

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami