Colin Treverrow, sceneggiatore di Jurassic World, in un’intervista ha rivelato alcuni dettagli a proposito del sequel, previsto per il 2018. Sembra ormai confermato che si tratterà di una trilogia che porterà a 6 il totale dei film del franchise. Nell’ordine:

  • 1993 – Jurassic Park
  • 1997 – Il mondo perduto – Jurassic Park
  • 2001 – Jurassic Park III
  • 2015 – Jurassic World
  • 2018 – Jurassic World: il regno distrutto
  • ???? – ????

La trama non è ancora stata resa nota, ma sembra che girerà attorno alla frase di Alan Grant pronunciata al Cretaceous Cafè in Jurassic Park: “… dinosauri e uomini, due specie separate da 65 milioni di anni di evoluzione, sono stati messi insieme all’improvviso. Come potremmo avere la più pallida idea di cosa aspettarci?” E i riferimenti a Jurassic Park non sono finiti, poichè il sottotitolo di questo film è La vita trova un modo, frase pronunciata da Ian Malcolm sempre nel primo film.

Attenzione agli spoiler! Ma qualche indizio sulla trama del sequel lo vogliamo anche noi.

Speculazioni sulla trama parlano del possibile ruolo di un vulcano nella storia. I rumors arrivano dal produttore Frank Marshall, che sul suo account twitter ha affermato di star lavorando su due film che coinvolgono proprio un vulcano. Altri rumors parlano di un piano per utilizzare i dinosauri come arma nel sequel, che potrebbe intitolarsi Jurassic War. Rumors prontamente smentiti dalle persone coinvolte nel progetto, ma chissà se il motivo è davvero la loro infondatezza.

Il film è stato girato alle Hawaii e nel Regno Unito, e proprio nel Regno Unito uscirà in anteprima il 7 giugno 2018, prima ancora che negli USA.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami