Il potere di Atlantide in un Tridente

L’ultimo trailer di Aquaman, da poco online, mostra come al racconto di origini dell’eroe si accompagni nella trama la ricerca della sua peculiare arma

Il leggendario Tridente di Re Atlan risulta indistruttibile; una micidiale arma da combattimento che può essere maneggiata solo dai membri della famiglia reale e che dà al suo possessore la possibilità di generare tempeste, mulinelli e fulmini. All’inizio della clip, è rappresentato da una forchetta, ma, come annuncia la voce narrante, lo scopo del suo potere è di far risorgere Atlantide.

Questo compito spetta a un nuovo re, Arthur Curry, metà umano e metà atlantideo, interpretato da Jason Momoa, che sarà aiutato lungo il cammino dall’amata Mera (Amber Heard) e dal mentore Vulko (Willem Dafoe, che ritorna in un cinecomic dopo Spider-Man diretto da Sam Raimi). Aquaman dovrà contrastare Orm (Patrick Wilson) , il suo fratellastro che ha intenzione di riunire i sette regni subacquei per dichiarare guerra agli umani con Black Manta (Yahya Abdul-Mateen II), sfruttando il potere del Tridente. Per evitare una guerra tra i due mondi, quello di superficie e quello sottomarino, Arthur dovrà trovare l’arma prima del fratello.

James Wan (Insidious, L’evocazione The Conjuring, Fast and Furious 7 ) ha diretto la pellicola, nel cui cast ricordiamo anche Nicole Kidman, come la madre del supereroe, la regina Atlanna. Dopo un anno senza film targati DCEU al cinema, il 21 Dicembre negli USA e l’1 Gennaio 2019 anche da noi, potremo ammirare questo spettacolo visivo, giudicato positivamente dai primi screen test. Dopo più di un anno dal deludente Justice League, Aquaman potrebbe rappresentare un punto di svolta per questo universo cinematografico, che continuerà l’anno prossimo con Shazam e Joker e, tra due anni, con Wonder Woman 1984.

Vi lascio alla visione del trailer pubblicato da Warner Bros. Italia:

 

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0