0

Friends: ancora una volta reunion rimandata

a causa del coronavirus, le riprese forse a maggio

Friends
1+

0

Questa volta ci eravamo andati davvero vicino, la reunion Friends sembrava una realtà tangibile, invece il Corona Virus, questo maledetto virus che sta letteralmente sconvolgente il mondo intero, ha reso impossibile anche realizzare questo progetto.

Ma procediamo con ordine.

A novembre, mentre si festeggiava in tutto il mondo il 25esimo anniversario di Friends, il sito americano The Hollywood Reporter riportava che le sei star principali e i creatori della commedia targata NBC della Warner Bros TV erano in trattative per riunirsi sul nuovo servizio streaming americano HBO Max.

I colloqui erano già in corso per una riunione speciale senza copione (improvvisata) con gli attori Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer, così come i creatori di serie David Crane e Marta Kauffman.

Tuttavia fonti ufficiali dichiaravano anche che un accordo era ben lontano dall’essere siglato e che i rapporti con il cast e i creatori dello show dovevano essere ancora messi a punto.

L’idea di una reunion era arrivata direttamente dal presidente di WarnerMedia Bob Greenblatt, vera forza trainante che aveva spinto per mettere in moto l’evento, considerato il fiore all’occhiello del debutto di HBO Max.

Anche il cast era ben disposto a essere presente e ad indicare che gli attori di Friends erano sempre rimasti in buoni rapporti, era stato il fatto che gli amici si fossero riuniti per un party privato, che Jennifer Aniston aveva al mondo con il suo primo post su Instagram.

Per il pubblico americano, Friends ha lasciato alla fine del 2019 la piattaforma di streaming Netflix, per approdare su HBO Max di WarnerMedia. Quest’ultima, pur di avere una delle sit-com più amate di sempre nella sua programmazione, aveva addirittura pagato una cifra intorno agli 85 milioni di dollari all’anno per cinque anni (425 milioni di dollari in totale) per recuperare i diritti di streaming.

A gennaio la notizia che l’evento tanto atteso per il lancio di HBO Max che avrebbe dovuto riunire Jennifer Aniston, Lisa Kudrow, Courteney CoxMatt LeBlancMatthew Perry David Schwimmer sembrava invece allontanarsi.

La reunion di Friends per HBO, con l’obiettivo di lanciare il debutto della piattaforma e l’arrivo dell’intera serie in streaming, è a forte rischio. Il motivo sta nel cachet delle star che sarebbe troppo alto. Secondo il portale Deadline, si parla di trattative molto complicate. Il mancato accordo economico rischia di frenare definitivamente l’evento.

A confermare questa tesi arrivano anche le dichiarazioni del direttore creativo della HBO MaxKevin Reilly.  Al TCA Press Tour 2020 definisce infati l’evento 

“ad oggi solo in forse“

E spiega poi :

“C’è un interesse tra le parti, ma non si riesce a metterle d’accordo perché si dia ufficialmente il via al progetto“.

Difficile tuttavia pensare che HBO, dopo aver investito 425 milioni di dollari per prendere in esclusiva i diritti di trasmissione della sitcom sulla sua piattaforma HBO Max arraffandoli a Netflix, rinunci all’evento promozionale del proprio piano marketing.

Friends

A febbraio, altre novità, la reunion di Friends si fa. Le testate titolano.

“Ci voleva l’era di Instagram a rimettere insieme ufficialmente i 6 protagonisti della comedy NBC per eccellenza. Niente nuova stagione di Friends, bensì un singolo episodio, un reunion special che riporterà al Central Perk (forse) e nell’appartamento lilla gli amici newyorkesi.”

E ancora:

“Ritornano, anche se per una volta sola: “Friends, il telefilm che l’anno scorso aveva festeggiato contemporaneamente i 25 anni dalla messa in onda del primo episodio e i 15 da quello finale, sarà sul piccolo schermo per una “puntata reunion” ospitata da Hbo Max, il nuovo canale della piattaforma digitale che inizierà a trasmettere da maggio.”

Appena la notizia è iniziata a circolare, i fan sono andati in delirio: è bastato che Courteney Cox postasse su Instagram una foto dei sei protagonisti con scritto sotto “It’s happening…” (“Sta per succedere…”) che in pochi minuti oltre 3 milioni e 200 mila persone hanno messo ‘mi piace’. Ancora meglio ha fatto lo stesso post sul profilo ufficiale di Jennifer Aniston: l’entusiasmo è stato dimostrato da quasi 9 milioni e 200 mila fan.

La puntata era nell’aria da mesi. L’anno scorso, dopo che Netflix in accordo con la Warner Bros. Television aveva trasmesso tutte e dieci le stagioni di Friends, la Warner Media ha creato la piattaforma digitale Svod che adesso ha i diritti sul telefilm.

Alla fine del 2019 la replica degli episodi su Netflix si è conclusa, lasciando milioni di fan in attesa. Ora, l’annuncio del lancio di Hbo Max a maggio. Secondo le indiscrezioni del magazine Variety, a ciascuno dei sei protagonisti di Friends è stato assicurato un compenso di 2 milioni e mezzo di dollari.

È invece di pochi giorni fa la notizia che la reunion speciale del cast di Friends, organizzata per la puntata speciale su HBO Max è all’ennesimo rimando nei palinsesti a causa dall’epidemia di coronavirus. Variety ha confermato che le riprese dello speciale sono state rimandate a data da destinarsi.

 

Le riprese della puntata speciale di un’ora che sarebbe dovuta andare in onda a maggio in esclusiva su HBO Max, si sarebbero dovute svolgere la prossima settimana presso il famoso studio 24 degli Warner Bros. Studio di Burbank. L’obiettivo è di riuscire comunque a girare nei primi giorni di maggio, così da mantenere aperta la possibilità di mandare in onda l’episodio in occasione del lancio del nuovo servizio di streaming di HBO.

La piattaforma debutterà infatti a maggio, senza ancora una data precisa.

La reunion di Friends attesa per sedici anni dopo quell’ultimo episodio della decima stagione andato in onda il 6 maggio del 2004, dovrà ancora aspettare un po’.

La serie resta una delle più viste di sempre: le repliche su Netflix, nonostante il telefilm non fosse più in onda da oltre quindici anni, hanno battuto i record di ascolto e fatto triplicare le vendite degli episodi in dvd e digitale.

Friends, sitcom statunitense  composta da 10 stagioni per un totale di 236 episodi, creata da David Crane e Marta Kauffman, è stata trasmessa sul network televisivo americano NBC dal 22 settembre 1994 al 6 maggio 2004.

Dopo anni di tentennamenti, di revival chiesti e poi negati, sembrava che Rachel Green e compagni avessero trovato il modo di tornare. Ma il Coronavirus e una pandemia globale hanno impedito alla produzione di iniziare le riprese dello show, rimandato a data da destinarsi. Siamo certi che questo sacrificio fosse necessario e doveroso, ma ce la faremo, andrà tutto bene, e continueremo a sorridere assieme ai nostri sei amici.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Dopo anni di tentennamenti, di revival chiesti e poi negati, sembrava che Rachel Green e compagni avessero trovato il modo di tornare. Ma il Coronavirus e una pandemia globale hanno impedito alla produzione di iniziare le riprese dello show, rimandato a data da destinarsi. Siamo certi che questo sacrificio fosse necessario e doveroso, ma ce la faremo, andrà tutto bene, e continueremo a sorridere assieme ai nostri sei amici.
1+