Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
il colore delle magnolie

Il colore delle magnolie: la recensione senza spoiler

Lasciati intrigare e trasportare dalle vicende della piccola cittadina di Serenity narrate con grazia ne Il colore delle magnolie, la nuova serie tratta dai romanzi di Sherryl Woods

Il colore delle magnolie (Sweet Magnolias) è una serie romance tratta dai romanzi della scrittrice Sherryl Woods, editi Harmony.

Mi ha stupito positivamente questa serie TV caratterizzata da un ottimo cast, una forte presenza femminile ed una storia non certo sensazionale o inedita, ma sicuramente incisiva e in grado di proiettarsi nell’animo dello spettatore e nutrire i suoi sentimenti.

il colore delle magnolie

Si rivolge principalmente ad un pubblico femminile, ma è adatta a tutti e racconta le intricate vicende di diversi nuclei famigliari, e degli abitanti di una piccola ed estremamente pettegola cittadina nel cuore della Carolina del Sud, negli Stati Uniti. Serenity il nome dato al luogo in cui si sono svolte le riprese (in realtà , in Georgia) e serenità è esattamente la sensazione che gli episodi trasmettono, uno dopo l’altro.

il colore delle magnolie

Devo ammettere che questa serie è giunta nel momento giusto, perché ne avevo davvero abbastanza dei teen drama ed era ora che Netflix proponesse un prodotto adatto anche ad un pubblico adulto o che perlomeno non ruotasse intorno all’ennesimo corpo studentesco di un liceo.

il colore delle magnolie

Un episodio tira l’altro e forse un po’ per l’ambientazione, un po’ per la freschezza delle interpreti, ricorda molto le atmosfere e lo stile di Una mamma per amica. Mi sono affezionata ai personaggi ed ho empatizzato con alcuni di loro, tanto da desiderare presto una seconda stagione (non vi è ancora alcuna notizia ufficiale a tal proposito) complice anche un episodio finale davvero inaspettato che lascia tutto “in sospeso”.

il colore delle magnolie

Ho apprezzato la caratterizzazione puntuale dei personaggi, tutti molto diversi tra loro e se non do un voto più alto è solo perché a farmi storcere il naso è stata qualche banalizzazione relativamente al ruolo “dell’altra” in una delle storie, forse colpevolizzato eccessivamente.

il colore delle magnolie

Ne Il colore delle magnolie fa parlare di sé (in tutti i sensi) Jamie Lynn Spears che dimostra di essere cresciuta più anagraficamente che professionalmente ripetendo quasi meccanicamente le medesime espressioni in più e più scene. Ottima invece la scelta delle tre protagoniste: Joanna Garcia Swisher, Heather Headley e Brooke Elliott affiancate da Chris Klein e Justin Bruening.

il colore delle magnolie

Se proprio non riesci (come la sottoscritta) ad aspettare la seconda stagione, sappi che la serie di romanzi da cui Il Colore delle Magnolie si compone, in quest’ordine, di:

  • Profumo di magnolia
  • Dolce magnolia
  • I segreti delle magnolie
  • Come magnolie in fiore 
  • Il colore delle magnolie
  • Coccole e magnolie
  • L’estate delle magnolie
  • Magnolie a mezzanotte
  • All’ombra delle magnolie
  • Amore, amiche e… magnolie
  • Swan Point (mai pubblicato in Italia)

 

Una serie davvero gradevole, una dolce e rilassante compagnia pomeridiana o serale che ricorda (a chi l’avesse dimenticato) il valore dell’amicizia e che dopo ogni fine può esserci un meraviglioso inizio.

Dialoghi ben scritti, storia non certo inedita o sorprendente, ma con vicende intriganti, bella la location usata per la cittadina di Serenity: tipicamente americana, verdeggiante, pettegola e sulla falsariga di Una mamma per amica.

Ne consiglio la visione accompagnata da un’inesauribile scorta di margaritas e/o ottimo vino, perché le tre “sweet magnolias” incanteranno con le loro serate a base di confidenze, consigli e, per l’appunto, margaritas

Potrebbe interessarti...

Dogma

7/10

Questione di Tempo

8/10

American Gods

7.5/10

Sherlock

8/10

Notizie dal mondo

7.5/10

Speciale

8/10

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1