Ian McKellen è stato il volto di Gandalf in ben sei film, ma evidentemente ancora non si è stufato di questo ruolo. Lo abbiamo visto nelle vesti dello stregone buono nella trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jakson, e successivamente nella trilogia de Lo Hobbit sempre di Jackson. Ora all’orizzonte di parla della serie televisiva i cui diritti sono stati acquistati da Amazon, ed a proposito McKellen è stato intervistato da radio BBC 2 .

“Amazon produrrà una serie televisiva basata su Il Signore degli Anelli. Non le dà fastidio? Che ci sarà un altro Gandalf in città?”, è stato chiesto all’attore. “Cosa vuol dire un altro Gandalf”, è stata la pronta risposta. “Non ho detto sì perché non mi è stato ancora chiesto, ma stai suggerendo che ci sarà qualcun altro in quel ruolo? Gandalf ha oltre 7000 anni, per cui non sono ancora troppo vecchio per quel ruolo”.

Certo è prematuro parlare di un ruolo per Ian McKellen, anche perché non è detto che Gandalf sarà presente nella serie televisiva. Come già abbiamo detto, non si tratterà di un rifacimento de Il Signore degli Anelli, ma di una serie ambientata nello stesso universo creato da Tolkien.

Perchè non una serie proprio con Gandalf protagonista?

Come lo stesso McKellen ha affermato, Gandalf ha oltre 7000 anni. Non è quindi impossibile che ci sia un ruolo a lui riservato nella serie in programma. Oppure, perché no, potrebbe essere addirittura centrata sulla storia degli Istari: Gandalf, Saruman, Radagast e gli altri due emissari di cui si sono perse le tracce.

Seguiremo attentamente gli sviluppi della vicenda, ansiosi di avere notizie sulla trama della serie.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami