Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
billy porter

I segreti delle star: Billy Porter, la verità

Billy Porter, star pluripremiata di Pose, ha rivelato con brutale onestà un segreto che si portava dentro da quattordici anni

Billy Porter, stella di Pose (serie di Ryan Murphy) attore e cantante, si è messo a nudo in un’intervista rilasciata all’Hollywood Reporter confidando i dettagli di un segreto lungo ben quattordici anni e mai rivelato neanche a sua madre.

billy porter
PHOTOGRAPHED BY LIA CLAY MILLER

Da quattordici anni sono sieropositivo, ma ora posso raccontare la mia storia. Nel giugno del 2007 ho saputo di essere positivo all’HIV. La vergogna di quel periodo, sovrapposta a tutte le altre vergogne che avevo accumulato nel corso della vita, mi aveva tolto la voce. Essere sieropositivo, da dove vengo io, cresciuto in una chiesa pentecostale con una famiglia molto religiosa, è un castigo di Dio. Grazie ai progressi della medicina i livelli del virus nel mio sangue non sono più rilevabili. Oggi sono pronto a dire al mondo: ecco com’è un sieropositivo. Sono sopravvissuto e posso raccontare la mia storia.

Billy Porter, dunque, dietro un’apparente e coinvolgente leggerezza fatta di grandi sorrisi, indiscutibile stile, lustrini e glitter, cela un profondo dolore. Un sigillo sepolto in un remoto luogo della sua anima, per proteggere la sua amata mamma, già biasimata dalla comunità religiosa della quale faceva parte solo perché Billy è gay; la sua carriera, dal momento che il pubblico sembra ricordarlo più per i suoi look che per la sua straordinaria formazione teatrale (Tony Award per il musical Kinky Boots, ndr); la sua vita privata.

billy porter
PHOTOGRAPHED BY LIA CLAY MILLER

La diagnosi, tra l’altro, è giunta in un momento già molto difficile per Billy Porter che versava in una situazione di indigenza, perché si stava sottoponendo ad una costosa terapia per curare il Diabete di tipo 2.

Pose è stata l’opportunità di elaborare la vergogna e di dire quel che volevo usando il surrogato del mio personaggio, Pray Tell. Gli ho fatto dire tutto quello che avrei voluto dire io.

billy porter
PHOTOGRAPHED BY LIA CLAY MILLER

Di seguito, l’intervista integrale resa all’Hollywood Reporter, di cui consiglio caldamente la visione soprattutto a chi ha torto il naso o ha avuto da ridire quando questo artista, questo talentuoso essere umano, è stato scelto per interpretare la prossima fata madrina del remake di Cenerentola.

Potrebbe interessarti...

Speciale

Downton Abbey: cofanetto in offerta speciale

COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

Come un gatto in tangenziale 2, lunedì evento speciale a Roma!

Shazam!

Le grandi storie di Shazam ad un prezzo speciale!

Speciale

L’offerta speciale Amazon in promozione è Dallas Buyers Club

Speciale

Gli Steelbook Warner Bros in 4K a un prezzo speciale

Cosa pensi del coraggio di Billy Porter?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1