Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
i am not okay with this

I Am Not Okay With This… e tu?

Una serie che si potrebbe collocare a metà strada tra Stranger Things e The End Of The F***ing World, ma sarà altrettanto memorabile?

In I am not okay with this faremo la conoscenza di Sidney, una ragazza senza controllo, con evidenti problemi di gestione della rabbia che scopre di essere…diversa. Come tutti in fondo.

i am not okay with this

Il tema centrale della serie TV, tratta dall’omonima graphic novel di Charles Forsman, è il difficile e cruciale percorso della pubertà, nel passaggio verso l’età adulta. Otto gli episodi di cui si compone questa serie originale Netflix frutto del genio dei creatori di The End Of The F***ing World e dai produttori di Stranger Things, disponibile sulla piattaforma streaming dal 26 febbraio.

i am not okay with this

Più approfonditamente, Sydney (Sophia Lillis già vista in IT) è un’adolescente come tante, in quindici anni di vita, la monotonia l’ha fatta da padrona e le sue giornate gravitano intorno ai classici e tipici problemi famigliari, ai compiti, ai voti e al confine sottile tra amicizia e amore. Infatti Sidney è perdutamente innamorata della sua migliore amica, ma non ha alcuna possibilità. Un giorno, però, al manifestarsi di misteriosi poteri, tutto cambia e la ragazza dovrà fare i conti con la necessità di imparare a controllare le sue capacità e a comprenderne l’origine.

A recitare accanto a Sophia Lillis, Kathleen Rose Perkins nei panni di Maggie, madre di Sidney, una instancabile lavoratrice rimasta purtroppo vedova; Wyatt Oleff che interpreta Stanley Barber, vicino di casa della giovane percepito da tutti come “strambo”, ma completamente indifferente alle opinioni altrui; Sofia Bryant che interpreta Dina, la simpaticissima e vitale migliore amica di Sidney; Aidan Wojtak-Hissong che è Liam, fratellino adorante di Sidney; Richard Ellis nei panni di Brad Lewis l’osannato fidanzato di Dina che Sidney, neanche a dirlo, proprio non sopporta.

i am not okay with this

Potrebbe porsi come l’ennesima goccia in un mare di serie TV di questo tipo, ma I am not okay with this si contraddistingue per l’elemento paranormale unito a quello fantasy che speriamo non la renda un contenuto simile ad altri. Staremo a vedere.

Potrebbe interessarti...

I am not okay with this

I am not okay with this cancellata da Netflix

I am not okay with this

I am not okay with this: la nostra recensione

Locke & Key

Locke & Key: confermata la produzione della seconda stagione

Speciale

Altered Carbon termina la sua avventura su Netflix

Speciale

Le serie che ci attendono in Tv a febbraio

Non so cosa aspettarmi da questa produzione, ma le darò un’occasione. E tu la guarderai?
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1