Dal 13 dicembre due limited edition del film cult anni 80

Tanti sono i piccoli tesori cinematografici degli anni 80 che ci sono rimasti nel cuore film che, nonostante siano passati quasi quaranta anni, ci fa piacere riguardare durante le lunghe e fredde serate invernali magari belli comodi sul divano con una cioccolata calda in mano. Proprio in questa lieta situazione in compagnia della mia amica Mollie, ci siamo gustate un classico di quei tempi, l’avventuroso e ironico Grosso guaio a Chinatown del 1986, recuperato grazie alla mia compagna di visione e le sue magiche doti al pc, non resistendo all’attesa dell’ uscita in DVD e Blu-Ray con un book da collezione il 13 dicembre.

La limited edition sarà composta di due dischi, sia per la versione DVD che quella in Blu-Ray, il primo della durata di 100 minuti conterrà il film con tre extra: il commento audio di John Carpenter e Kurt Russell, il trailer e il tv spot; il secondo disco ha la durata di 162 minuti e conterrà: vintage featurette, interviste, video musicale, galleria fotografica, scene tagliate e il finale esteso. Entrambe le versioni saranno accompagnate da un book da collezione. Grosso guaio a Chinatown è diretto da John Carpenter, un film che mescola commedia, arti marziali e horror, è il quarto della serie di film in cui hanno collaborato il geniale regista e Kurt Russell. Gli altri sono: Elvis, il re del rock del 1979, 1997:Fuga da New York (come dimenticare il mitico Jena Plissken) del 1981, La cosa del 1982 e Fuga da Los Angeles del 1996.

Dopo che i signori della Morte hanno rapito la splendida Miao Yin/ Suzee Pai dagli occhi di smeraldo con l’intento di farne una schiava del sesso, il suo fidanzato Wang Chi/ Dennis Dun e l’amico, il camionista macho e sbruffone Jack Burton/ Kurt Russell, si recano a Chinatown con l’intento di liberare la ragazza, ma rimangono invischiati nella lotta tra due gruppi rivali: i Chang Sing e i Wing Kong. Durante questa battaglia, i due avranno il primo incontro con tre esseri magici dai temibili poteri: Tuono, Pioggia e Fulmine, che ubbidiscono agli ordini del malvagio David Lo Pan/ James Hong, il quale rapirà Miao Yin convinto da un’antica profezia su una ragazza dagli occhi verdi in grado di sconfiggere la sua maledizione semplicemente sposandola, per poi sacrificarla all’Imperatore. Dopo aver incontrato Gracie/ Kim Cattrall, un’affascinante avvocato dagli occhi verdi, che finirà nelle grinfie di Lo Pan deciso di sposare entrambe le ragazze per questa loro particolarità, il tentare di liberare le donne condurrà Jack e Wang in un mondo sotterraneo e nascosto, governato da spiriti malvagi con poteri straordinari e mostri stravaganti.

Il sequel

Pur non avendo l’approvazione di John Carpenter il quale, secondo una recente dichiarazione, avrebbe detto: “Vogliono fare un film con Dwayne Johnson. È quello che vogliono. Quindi hanno semplicemente scelto quel titolo. Non gliene frega niente di me e del mio film. Quel film non è stato un successo.” a proposito di un sequel di Grosso guaio a Chinatown con Dwayne Johnson, questa la dichiarazione rilasciata dal produttore Hiram Garcia:

“Stiamo lavorando molto per Grosso guaio a Chinatown. Siamo in procinto di svilupparlo e, lascia che te lo dica, l’idea non è quella di ricreare effettivamente il vecchio film. Non puoi rifare un classico del genere, quindi quello che stiamo progettando di fare è di continuare la storia. Espanderemo l’universo di Grosso guaio a Chinatown. Tutto ciò che è successo nell’originale continuerà ad esistere ed è impensabile che qualcuno possa reinterpretare di nuovo Jack Burton. Lo stesso Dwayne non proverebbe mai a interpretare quel personaggio. Ci stiamo divertendo molto. Ma sì, nessun remake. È una continuazione, in questo momento la stiamo sviluppando e penso che presto inizierete a sentire alcune cose interessanti a riguardo”.

Secondo voi riuscirà un sequel ad eguagliare o a superare il successo dell’originale e ormai iconico Grosso guaio a Chinatown? Parliamone nei commenti.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami