Attraversamenti pedonali, sicurezza e street art

Nella piccola città di pescatori di Ísafjörður, in Islanda, hanno deciso di unire la sicurezza alla street art. Invece di installare i soliti rallentatori, per costringere gli automobilisti a diminuire la velocità all’interno del centro abitato, sono ricorsi alle illusioni ottiche. Un nuovo passaggio pedonale è stato dipinto in modo da sembrare tridimensionale attraverso un’illusione ottica intelligentemente dettagliata.
Il design innovativo non solo conferisce ai pedoni la sensazione di camminare in aria, ma attira anche l’attenzione degli automobilisti, che sicuramente rallenteranno la loro velocità una volta individuate le strisce zebrate apparentemente fluttuanti.

Rispetto ai soliti rallentatori, richiedono molta meno manutenzione, oltre ad avere un non indifferente impatto decorativo sulla città. L’islanda è solo l’ultimo dei Paesi che ha deciso di adottare questo sistema, già diffuso in India, in Cina e in Francia.

E per quanto riguarda la sicurezza? Chi le ha sperimentate conferma che fanno il loro dovere, gli automobilisti rallentano al pari di trovarsi davanti altri sistemi di rallentamento.

Ed ora il comune di Selvazzano, in provincia di Padova, ha fatto richiesta ufficiale al Ministero dei Trasporti per realizzarle anche qui da noi. Se la domanda verrà accettata, sarà il primo comune italiano dopo Molinella ad avere le sue strisce tridimensionali.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami