Gli amori di Anaïs

Gli amori di Anaïs

Gli amori di Anaïs: una vita passata a correre, per poi rendersi conto che per vivere davvero, bisogna anche fermarsi

Gli amori di Anaïs, primo film diretto da Charlie Bourgeois-Tacquet (attrice ne L’Avenir – Le cose che verranno) arriva a Roma, presentato da Valeria Bruni Tedeschi mercoledì 27 aprile.

Il film, dopo essere stato presentato alla 60ª Semaine de la Critique a Cannes, verrà distribuito nelle sale italiane da Officine UBU a partire dal 28 aprile.

Qui, una clip in anteprima del film.

Anaïs ed Emilie

Sinossi Gli amori di Anaïs

Anaïs (Anaïs Demoustier) è una trentenne irrequieta e impulsiva, disoccupata ma con una vita molto frenetica. Non sta ferma un attimo, corre e corrono anche i suoi pensieri. È quasi irraggiungibile anche per il suo fidanzato di cui, a volte, quasi si dimentica.

Anaïs

L’incontro con l’editore Daniel (Denis Podalydès) segnerà, però, una svolta nella vita di Anaïs. Daniel, infatti, si innamora di lei ma, l’attenzione di Anaïs si rivolgerà verso la sua compagna Emilie (Valeria Bruni Tedeschi), un’affascinante scrittrice. Ella fa provare ad Anaïs sentimenti sconosciuti, mai provati prima, che la porteranno a trovare sempre nuove scuse per poter passare del tempo con Emilie e, con lei, fermarsi.

Anaïs e Emilie

L’incontro fra le due donne cambierà inaspettatamente la vita della protagonista di questa commedia che mescola leggerezza e profondità attraverso il confronto delle due.

Guarda il trailer del film.

La storia, sarà accompagnata dalle suggestive musiche del Maestro Nicola Piovani, che per il film è stato premiato ai France Odeon per la Miglior Colonna Sonora.

Dentro il film

Anaïs è una persona in costante movimento, vitale e audace, irrequieta e travolgente. Corre sempre, senza mai fermarsi, perché è il suo modo per non soffermarsi troppo sulle cose brutte che le sono successe nella vita. Correre è il suo modo per sopravvivere alle avversità. Fermarsi, significherebbe affrontare il dolore e cadere in mille pezzi.

Anaïs è il ritratto di una giovane donna che scopre chi è, cerca di capire cosa vuole dalla vita e che direzione darle.

Anaïs

Uno degli insegnamenti che ci dà Gli amori di Anaïs è che anche se stare al mondo non sempre è semplice, non bisogna mai rinunciare a vivere le proprie emozioni e passioni. Non bisogna cedere alla paura e alla rassegnazione. Dobbiamo vivere senza privarci di ciò che vogliamo davvero, vivere secondo le nostre regole!

Anaïs e Emilie

Leggi l’intervista completa alla regista Charline Bourgeois-Tacquet e scopri il dietro le quinte del film Gli amori di Anaïs.

Charline Bourgeois-Tacquet

Non perderti tutte le altre uscite dei prossimi giorni al cinema!

Curioso\a di scoprire come si evolverà il rapporto di Anaïs con Emilie? Andrai a vedere questo film al cinema? Faccelo sapere nei commenti!

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
+3