Gli Stark protagonisti del nuovo teaser trailer di Game Of Thrones 8. Analizziamo gli indizi nascosti!

La HBO ha sciolto le riserve sulla data precisa di messa in onda del primissimo episodio dell’ultima stagione di Game Of Thrones e, per comunicare l’attesa notizia, ha diffuso un nuovo teaser trailer che ha fatto riesplodere la dormiente “Stark mania“!

Fatta eccezione per Bran, infatti, protagonisti del trailer sono Sansa, Arya e Jon. Jon passa davanti alla statua di sua madre Lyanna Stark, spostando con il suo movimento, la piuma che Robert Baratheon pose tra le mani della statua. In questo frangente, risentiamo le parole con cui la donna lo affidò a suo fratello NedYou have to protect him‘ (‘Devi proteggerlo‘) un sussurro che il Re del Nord sembra udire, ma a cui dà definitivamente le spalle. Subito dopo è Sansa a rivolgere un malinconico e fugace sguardo alla statua di sua madre Catelyn Stark ed è chiaramente udibile la considerazione che l’ex Lady di Grande Inverno fece in merito alle sorti della sua famiglia: ‘All this horror that has come to my family is all because I couldn’t love a motherless child‘ (‘Tutto questo orrore che ha investito la mia famiglia è conseguenza del fatto che non sono stata capace di amare un bambino senza madre‘). E’ dunque il turno di Arya che però giunge al centro dell’inquadratura senza interfacciarsi con nessuna statua, probabilmente perché è ormai diventata “nessuno”, ed è in grado di distaccarsi dal passato. Jon, prima di raggiungere le sorelle, si sofferma ed osserva la statua dell’uomo che lo ha protetto e cresciuto: Ned Stark e se anche non fossero udibili nel trailer, penso che tutti penseremmo istantaneamente alle ultime parole che l’uomo rivolse al giovane Jon prima che si unisse ai Guardiani della Notte ‘You are a Stark. You might not have my name, but you have my blood‘ (‘Tu sei uno Stark. Potrai non avere il mio nome ma hai il mio sangue‘). Può darsi che questo riferimento, sia volto a farci intendere che Jon si senta ormai uno Stark e che, nonostante le rivelazioni sulla sua reale discendenza, deciderà di restare tale.

Game Of Thrones 8

Riuniti al centro della cripta, i tre fratelli scoprono le statue che li ritraggono e vi si soffermano dinnanzi in una scena molto suggestiva. Ma a sorprenderli, giunge una foschia gelida che si spande, spegnendo la torcia di Jon e cristallizzando la piuma della prima scena. Jon ed Arya sguainano la spada, in attesa dello scontro con gli Estranei.

Game Of Thrones

 

In una recente intervista, Kit Harington ha rivelato di aver conservato la statua della cripta. ‘Mi sono tenuto la statua, sapete, quella della cripta. Mi è stata recapitata a casa, quindi…l’ho messa nel mio capanno. Sono il solo ad averla tenuta, ecco quanto sono narcisista…la trasformerò in una fontana‘.

Da tutto il mondo giungono le più svariate teorie. Le statue di Arya e di Sansa sono giovani, mentre la statua di Jon lo ritrae evidentemente invecchiato. Significa forse che le due ragazze moriranno prematuramente, mentre lui sopravvivrà? E il fatto che la statua di Bran manchi, significa forse che il giovane goda di una qualche forma di immortalità? Che sia il Re della Notte?

Dunque a pochi giorni dalla rivelazione del momento in cui Sansa Stark incontrerà Daenerys Targaryen, ecco un altro criptico e consistente indizio, tutto condensato in un breve trailer. L’attesa è sicuramente entusiasmante e il tempo vola, manca poco al 14 aprile, quindi consiglio di goderci la tensione del momento, perché una volta che tutto avrà avuto inizio, non ci sarà modo di fermarlo, non si potrà tornare indietro e la storia finirà.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami