Disney+, raggiunta quota 100 milioni di abbonati

Disney+, la piattaforma di House of Mouse ha raggiunto in 16 mesi la ragguardevole cifra di 100 milioni di abbonati, ma la corsa continua

Disney+ è cresciuto in maniera esponenziale dal momento del suo rilascio, infatti in appena poco più di un anno la piattaforma della casa di Topolino ha raggiunto traguardi sicuramente ragguardevoli. Infatti come ha confermato Bob Chapek CEO di The Walt Disney Company, il servizio streaming ha raggiunto quota 100 milioni di abbonati in tutto il mondo.

Disney+, raggiunti i 100 milioni di abbonati:

Un traguardo quello raggiunto, importante per una piattaforma così giovane e con un elevatissimo potenziale, e con tante concorrenti già operative da un bel po’ di anni, ad esempio Netflix che ha iniziato la distribuzione nel 2008 ha raggiunto solo ora i 200 milioni di utenti.

L’enorme successo di Disney+, che ha appena superato i 100 milioni di iscritti, ci ha spinti a voler essere ancora più ambiziosi, aumentando sensibilmente i nostri investimenti in produzioni di altissima qualità. Infatti abbiamo fissato un traguardo di più di 100 nuovi titoli annuali, includendo Disney Animation, Disney Live Action, Marvel, Star Wars e National Geographic.

Il business direct-to-consumer resterà la priorità della nostra compagnia, e il continuo arrivo di nuovi contenuti ne alimenterà la crescita“. Queste sono state le parole di Chapek.

Il merito dell’aumento costante degli abbonati a Disney+ si deve anche alla recente inclusione all’interno della piattaforma del nuovo canale Star che include una lunga serie di contenuti per adulti, che va ad arricchire il già vasto catalogo offerto.

Disney+, grazie anche a Star raggiunta la soglia dei 100 milioni di abbonati

Chapek ha inoltre detto che una volta finita l’emergenza sanitaria sarà difficile tornare a distribuire i film esclusivamente nelle sale, ma lo streaming sarà importante: “Sarà impossibile tornare alla situazione pre-covid per ciò che concerne la distribuzione dei nuovi titoli cinematografici, I consumatori oggi sono molto più impazienti rispetto a quanto lo erano in precedenza, grazie soprattutto all’opportunità di guardare un film direttamente da casa e in qualsiasi momento della giornata. Dunque, difficilmente si tornerà indietro”.

Pensi che 100 milioni di abbonati in 16 mesi sia un buon risultato? Credi che gli abbonati saliranno ancora? Riuscirà Disney+ a superare Netflix?

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
0
In iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero! Commenta!x
()
x
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0