Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
dash & lily

Dash & Lily: una storia di fiducia

Dash & Lily: una brillante commedia romantica e natalizia con Austin Abrams e Midori Francis

Dash & Lily è una serie TV ideata da Joe Tracz e basata sulla serie per giovani adulti: Il libro delle sfide di Dash & Lily di David Levithan and Rachel Cohn.

Belli, ma non troppo. Simpatici, ma non eccessivamente. Profondi, ma non deprimenti. Diversi eppure uguali. Intelligenti, ma sufficientemente disposti ad imparare: sono Dash & Lily!

dash & lily

Ci piacciono tanto i protagonisti di Dash & Lily composta da otto episodi e disponibile su Netflix dal 10 novembre. Ci piacciono perché sono diversi dai loro coetanei e perché a farli incontrare è un “gioco” del tutto inedito e particolare: una serie di sfide, enigmi e cacce al tesoro che prendono il via nella fantastica libreria The Strand e proseguono in giro per tutta New York City.

dash & lily

Una Moleskine rossa per superare la propria comfort zone, per trovare una persona speciale, che valga davvero la pena di conoscere, per la quale mettersi in gioco, sconfiggere le proprie paure…ma è più facile a dirsi che a farsi. Perché quando Lily (Midori Francis), spinta da suo fratello Langston (Troy Iwata), accetta di sottoporsi al “gioco” non pensa che qualcuno raccoglierà davvero la sfida lanciata e soprattutto non si aspetta che questo diversivo natalizio le cambierà la vita.

dash & lily

E invece la tenera Lily si spinge lì dove non era mai stata prima, è costretta a fare i conti con i demoni del suo passato e a crescere, a cercare dentro se stessa la fiducia e la sicurezza in grado di farla uscire dal suo guscio fatto di timidezza e poca stima di sé.

dash & lily

E anche se il finale potrebbe apparire banale, episodio dopo episodio, lo spettatore sarà così incuriosito, coinvolto dalla storia e intrattenuto, da ritrovarsi a finire la serie con un sorriso sulle labbra e con la voglia di vedere ancora Dash & Lily alle prese con se stessi.

dash & lily

Si, perché il bello di questa serie è che la storia d’amore è secondaria rispetto all’importante percorso che i protagonisti fanno dentro la propria coscienza, le proprie convinzioni e abitudini, tutto ciò che davano per scontato. Imparano a fidarsi e a sfidarsi e a non dare per scontato nessun sentimento.

dash & lily

Dash (Austin Abrams) ad esempio, è tremendamente cinico, anche troppo per la sua età! Un ragazzo introverso e solitario che odia il Natale ed è convinto di aver trovato nella proprietaria della moleskine, una pessimista come lui.

dash & lily

Guest star di Dash & Lily: i Jonas Brothers (Nick Jonas è uno dei produttori esecutivi, ndr) con una performance memorabile che si unisce ad una colonna sonora curata e coinvolgente la quale, insieme alle numerose e raffinate citazioni letterarie e cinematografiche, garantiscono il successo della serie.

Belli i costumi (vorrei tanto il maglione-albero di Lily) e le caratterizzazioni date ai personaggi, tutti in grado di lasciare un segno in chi si appassionerà alla storia dei due newyorkesi.

dash & lily

Clicca qui se desideri acquistare il libro da cui è tratta la serie Dash & Lily!

 

Una serie davvero interessante e gradevole! Ho guardato gli otto episodi tutti di seguito e li ho trovati simpatici ed imprevedibili.

Dash & Lily sono i due protagonisti e danno il nome alla serie, una produzione ricca di citazioni letterarie e cinematografiche, di magiche ambientazioni natalizie newyorkesi e di dialoghi ingegnosi e simpatici.

La storia è stimolante e originale, si astrae dai tipici schemi romantici e trasforma quella che sarebbe una semplice commedia romantica, in un micro percorso di crescita personale, maturazione e fiducia in sé stessi.

La colonna sonora è stupenda, i personaggi tutti interessanti e ben interpretati e non sono i soliti bellocci di cui è facile che lo spettatore si invaghisca.

Promossa e da guardare in lingua originale, con una cioccolata calda!

Potrebbe interessarti...

Barriera invisibile

6.5/10

Glassboy - il bambino di vetro

9/10

10 giorni senza mamma

7.5/10

American Gods

6.5/10

Amleto

7.5/10

I delitti del BarLume

6.5/10

Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
glassboy

Recensione

Glassboy - il bambino di vetro

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
+1