Il premio per i film indipendenti quest’anno è andato all’Italia, a Luca Guadagnino con Chiamami con il tuo nome (Call me by your name). Il film è stato preferito ai concorrenti in lista candidati ai Gotham Independent Film Awards, ovvero:

  • The Florida Project,  di Sean Baker
  • Scappa – Get Out (Get Out) di Jordan Peele
  • Good Time, di Benny e Josh Safdie
  • I, Tonya, regia di Craig Gillespie

Si tratta di un riadattamento cinematografico del romanzo omonimo di André Aciman.

La trama

Nell’estate del 1983, il diciassettenne Elio (Timothée Chalamet) trascorre l’estate nella villa di famiglia in nord Italia insieme ai genitori. Il padre (Michael Stuhlbarg) è un professore di storia greco-romana ed ogni anno ospita uno studente. Questa volta tocca a Oliver (Armie Hammer), con cui Elio avrà una storia travolgente.

Call me by your name non è solo il miglior film. Premio anche al protagonista.

Alla premiazione, avvenuta a New York il 27 novembre, Timothée Chalamet ha ottenuto anche il premio come miglior attore emergente. Un grande successo per Guadagnino, che per questa pellicola ha ottenuto anche il terzo posto nel premio del pubblico al Toronto International Film Festival.

Per poterlo vedere nelle sale italiane dovremo attendere febbraio del prossimo anno.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami