Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Batwoman Crisi sulle terre infinite

Batwoman: l’addio di Kate Kane e il futuro dell’Arrowverse

L'addio di Ruby Rose al ruolo di Batwoman crea preoccupanti buchi di trama all'interno dell'Arrowverse.

Hai la passione per il cinema? Vorresti parlarne all’infinito ma i tuoi amici non ne possono più? Desideri vedere film in anteprima o incontrare attori e registi? Allora hai bisogno di noi!

La futura assenza di Ruby Rose da Batwoman  è al centro delle recenti dichiarazioni della showrunner e co-autrice della serie Caroline Dries, la quale dai suoi account social ha voluto fugare i dubbi dei fan, che hanno ipotizzato la morte di Kate Kane per consentire agli sceneggiatori di sostituire l’attrice australiana:“In quanto omosessuale che ha lavorato come sceneggiatrice negli ultimi 15 anni, sono perfettamente consapevole della tendenza dell’utilizzo del clichè ‘Seppellisci i tuoi gay’, e non ho nessuna intenzione di prendervi parte…Come voi, amo Kate Kane. È la ragione per cui ho voluto realizzare lo show. Non ci permetteremmo mai di cancellarla. Infatti, la sua scomparsa sarà uno dei misteri della seconda stagione. Non voglio rivelare nessuna delle nostre sorprese, ma a tutti i nostri devoti fan, per piacere sappiate che la giustizia LGBTQ+ è il nucleo di Batwoman, la sua essenza, e non abbiamo intenzione di abbandonarla”. 

batwoman
Nella foto Kate Kane in compagnia di Luke Fox.

La gestione della sostituzione, nonostante le rassicurazioni della Dries, potrebbe influenzare anche l’intero universo narrativo in cui si muovono i supereroi targati DC Comics, creando un evidente buco di trama nel recente crossover Crisis on Infinite Earthsappena trasmesso in Italia (qui sotto puoi vedere il trailer) che ha riguardato ben cinque mondi del cosiddetto Arrowverse, uno dei quali è quello di Batwoman. In un episodio chiave dell’intreccio, Kate Kane viene infatti definita definita da Monitor “il pipistello del futuro” e assume il ruolo di Paragon del coraggio, uno dei sette paladini in grado di salvare gli universi. Come sarà possibile conciliare l’assenza di Ruby Rose e l’arrivo della nuova protettrice di Gotham City, Ryan Wilder con la profezia di Monitor? Si tratterà forse di un errore avvenuto al momento di salvare gli universi e riscriverne il destino durante la seconda parte della Crisi?

Il mistero resta fitto, ma non c’è dubbio che senza Kate Kane sarà più complesso sviluppare anche  il prossimo crossover, che secondo il presidente del canale tv The Cw Mark Pedowitz avrebbe visto l’incontro tra due personaggi appartenenti allo stesso universo: “Ci stiamo ancora lavorando, ma sarà un evento molto più piccolo. Stiamo parlando di un evento di due ore, con Superman e Batwoman, con personaggi che arrivano dai nostri altri spettacoli (la serie Superman & Lois di prossima realizzazione e, appunto Batwoman ndr)”. Per ovviare al problema gli sceneggiatori potrebbero optare quindi per la sostituzione della nuova eroina di Gotham con un altro protagonista dell’Arrowverse, come Flash o Black Lighting (quest’ultimo dovrebbe tornare con lo show a lui dedicato il prossimo anno). Salvo indiscrezioni clamorose dovremo attendere per avere risposte certe: la seconda stagione di Batwoman dovrebbe infatti esordire nel gennaio 2021.

 

 

Potrebbe interessarti...

Batwoman

Batwoman 2: Wallis Day sarà la nuova Kate Kane

Batwoman

Batwoman 2: ecco il nuovo trailer con Ryan Wilder

Batwoman

Batwoman 2: nuovi membri del cast per la prossima stagione

Batwoman

Batwoman 2: Ruby Rose svela le ragioni dell’addio

Batwoman

Batwoman 2: Javicia Leslie sarà Ryan Wilder

Cosa pensi dell’addio di Ruby Rose a ‘Batwoman’? Come si ripercuoterà la sua assenza sull’universo narrativo degli eroi DC? Resta con noi per conoscere in anteprima tutte le notizie sulla prossime novità dell’Arrowverse.
Iscriviti
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0