Si terrà dal 30 ottobre al 4 novembre il Trieste Science+Fiction Festival

Per questa diciottesima edizione, il premio Urania d’Argento alla carriera andrà al regista, produttore e creatore di effetti speciali Douglas Trumbull.

Douglas Trumbull

Nominato agli Oscar per gli effetti speciali di Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo (1977), Star Trek (1979) e Blade Runner (1983), sarà presente alla manifestazione triestina e ritirerà il premio durante la cerimonia ufficiale al Politeama Rossetti.

Per l’occasione, il Festival triestino proietterà in versione restaurata “2001: Odissea nello spazio” e “Silent Running“, del quale Trumbull è anche regista.

Douglas Trumbull è considerato uno dei professionisti più importanti della moderna fantascienza cinematografica. Nato a Los Angeles, è noto soprattutto come artista degli effetti speciali, ma ha al suo attivo una significativa e prolifica carriera come regista, sceneggiatore e produttore. Il Festival rende omaggio a uno dei curatori degli effetti speciali di “2001: Odissea nello spazio”, che quest’anno festeggia il cinquantesimo anniversario dalla prima proiezione. Molte delle tecniche sperimentate in Odissea nello spazio si ritrovano nel suo primo film da regista, il grande cult “Silent Running” del 1972, noto in Italia come “2002: la seconda Odissea“.

Il Premio Urania d’Argento viene conferito dal 2002 ai grandi maestri che hanno operato nell’ambito del fantastico, in collaborazione con l’omonima testata letteraria Mondadori. Hanno ricevuto il premio alla carriera del Trieste Science+Fiction Festival:  Pupi Avati, Dario Argento, Jimmy Sangster, Lamberto Bava, Terry Gilliam, Enki Bilal, Joe Dante, Ray Harryhausen, Christopher Lee, Roger Corman, George Romero, Alfredo Castelli, Gabriele Salvatores, Alejandro Jodorowsky,   Bruce Sterling, Rutger Hauer e Sergio Martino.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami