Il nuovo capitolo dei Kingsman è già in pre-produzione ma il protagonista dei precedenti episodi, non comparirà nel terzo film.

Già pregustiamo le scene d’azione e le mirabolanti coreografie dei combattimenti nel nuovo film di Matthew Vaughn che fin dai tempi di Kick-Ass ci ha abituato ad una regia frenetica e coinvolgente e dopo il successo di Kingsman: Secret ServiceKingsman: Il cerchio d’oro ha avviato la produzione del terzo episodio della saga degli agenti segreti più spericolati del mondo.

In una recente intervista però, Taron Egerton, protagonista nei primi due capitoli, nel ruolo di Gary “Eggsy” Unwin, e al cinema dal 22 novembre con la nuova versione di Robin Hood, ha dichiarato che non sarà presente nel terzo progetto.

Nessun problema con il regista o con il cast e niente da dire riguardo al cachet: semplicemente il personaggio interpretato da Egerton, nel prossimo film, ancora non esisterebbe, dato che si tratta di un prequel ambientato nei primi del ‘900 e racconterà, con ogni probabilità, la nascita della società segreta dei Kingsman.

Kingman 3 in pre-produzione
Matthew Vaughn, Colin Firth e Samuel L. Jackson durante le riprese di Kingman: Secret Service

Al momento non sembra esserci un cast definitivo. Alcuni rumor parlano di un ruolo scelto per Ralph Fiennes e difficilmente saranno presenti attori già coinvolti nelle prime pellicole, salvo eventuali flashback dai tempi nostri ai tempi in cui si fondava la Kingsman.

Ricordiamo che nei primi film oltre al già citato Egerton trovavamo nel cast anche Colin Firth, Samuel L. Jackson, Mark Strong, Channing Tatum e una valanga di guest star tra cui Elton John e Mark Hamill.

Il prossimo episodio è previsto in uscita per la fine del 2019 o la primavera del 2020, starà al regista rimanere fedele nello stile ai primi due film, pur privandoci del cast a cui ci siamo affezionati.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami