Il sequel di A quiet place si farà, ma la storia alla base è ancora in discussione

E’ stato uno dei film rivelazione dell’anno, tanto che solo pochi giorni fa è stato dato l’annuncio ufficiale di un sequel. Un successo di pubblico che ha ottenuto anche gli elogi della critica, nonostante sia costato “solo” 17 milioni di dollari quando ne ha incassati più di 200 milioni.

“A QUIET PLACE è un lavoro straordinario. la cosa principale è il SILENZIO, e come l’occhio della telecamera si spalanca, in un modo che pochi film riescono a gestire” (Stephen King)

Ora veniamo a sapere che molto probabilmente il sequel si concentrerà sulla storia di altri sopravvissuti, a dirlo è John Krasinski, regista e protagonista di A quiet place. “La cosa che amavo nel film, dove la mia mente continuava a vagare mentre la stavamo girando, era la domanda su chi c’era dall’altra parte di quei fuochi. Quando il padre accende il fuoco e in lontananza si illuminano quegli altri fuochi . Come sono sopravvissute quelle persone? Come è sopravvissuto quel vecchio? Nella situazione estrema che stanno vivendo i personaggi non c’è tempoper pensarci. Sono lì, c’è un vecchio che sta per urlare, devono solo occuparsene. Penso che sarebbe interessante vedere cosa succede altrove nello stesso momento”,

L’idea di Krasinski non è così male, considerato che una storia completamente nuova ambientata nello stesso universo potrebbe mantenere il sequel fresco ed originale, non uno di quelli fatti solo “perchè il primo film ha avuto successo”.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami