Streghe ha avuto un discreto successo tra la fine degli anni ’90 e l’inizio del nuovo millennio, arrivando con 8 stagioni ad essere trasmesse in ben 55 Paesi. Con la conclusione della serie è rimasto un vuoto nel genere, mai coperto dalle successive serie TV su mostri e vampiri che hanno un’impostazione molto diversa.

A colmare la lacuna potrebbe arrivare A discovery of Witches, la nuova serie in programma per il 2018 prodotta da Sky One, il canale britannico di Sky.

A discovery of Witches non è una semplice storia di streghe moderne

In un mondo in cui streghe, demoni e vampiri vivono con discrezione insieme agli uomini, Diana Bishop è l’ultima di una stirpe di streghe di grandi poteri. Preferisce però la carriera alla stregoneria, abbandonando le sue doti e diventando una storica. Tutto cambia quando, da grande appassionata di alchimia, viene in possesso di un documento ritenuto perduto da secoli, l’Ashmole 782. A lei si affianca un enigmatico vampiro, Mattehw Clairmont. Nonostante da secoli streghe e vampiri non siano esattamente in buoni rapporti, decidono di aiutarsi a vicenda.

La trama è tratta da Il libro della morte e della vita di Deborah Harkness, primo di una serie di racconti che vedono Diana protagonista. La stessa autrice è stata coinvolta nella trasposizione cinematografica, acconsentendo ad alcune modifiche alla trama per esigenze di produzione.

Il cast tra nomi famosi e nuove scoperte

Diana Bishop avrà il volto di Teresa Palmer, mentre il vampiro Matthew sarà interpretato da Matthew Goode. Nella serie troveremo anche Alex Kingston nel ruolo di Sara Bishop, nota per essere stata la “moglie del dottore” in Doctor Who o la dottoressa di E.R.

La serie è stata interamente girata in Galles.

Lascia un commento!

avatar
  Iscriviti  
Notificami