La notizia arriva da Deadline: Strike Back avrà un sesto capitolo che continuerà la linea narrativa

E con grande gioia annunciamo che la Sezione 20 continuerà a svolgere le sue operazioni segrete!
Ricordiamo che nella quinta stagione l’organismo si era recato a Bangkok per cercare di salvare la figlia dell’ambasciatore Britannico. L’unità, dopo essersi trovata nel bel mezzo di un complotto terroristico di entità globale, ha operato in diversi continenti per poter ristabilire un po’ di ordine. Alla fine della stagione, a causa del funzionario corrotto Charles Ridley, la Sezione 20 si è vista costretta a sciogliersi.
Come potrà mai andare avanti? Lo scopriremo presumibilmente nel 2019.

Strike BackIl presidente di HBO ha dichiarato:
“La rinascita di Strike Back ha ristabilito Cinemax come principale destinazione per serie di azione e divertenti. Siamo lieti di offrire alla Sezione 20 l’opportunità di continuare a salvare il mondo da caos e distruzione”

Nonostante Strike Back sia stato lanciato nel 2010 su Sky1, il pubblico americano non è stato sufficientemente esposto alla serie finchè Cinemax non ha detto la sua.
Il canale gemello di HBO non solo l’ha messa in onda, ma ha contribuito nella produzione facilitandone l’uscita.

Piccola curiosità sulla quinta stagione:

Conoscete tutti Game of Thrones? La grande serie televisiva che ha portato alle stelle la fama e gli spettatori di HBO negli stati uniti e non solo. Cinque attori principali del Trono di Spade hanno interpretato personaggi cattivi in Strike Back:

  • Charles Dance (Tywin Lannister) nei panni di Conrad Knox,
  • Alexander Siddig (Doran Martel) ha interpretato di Zahir Sharq,
  • Liam Cunningham (Ser Davos) nei panni di Daniel Connelly,
  • Iain Glen (Ser Jorah) ha recitato come Gerald Crawford
  • Michael McElhatton (Roose Bolton) ha interpretato Oppenheimer.

Vi è venuta voglia di vederla? Fatecelo sapere nei commenti!